Lapide danneggiata, omaggio del sindaco di Modena

21

Muzzarelli sul luogo della stele dedicata al partigiano Cabassi: “Ennesimo vile gesto di spregio alla memoria”

MODENA – Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli questa mattina, domenica 26 aprile, ha reso omaggio alla lapide commemorativa di Alessandro Cabassi, in via Paolucci, nella zona di San Cataldo, danneggiata da ignoti nel giorno della Festa della Liberazione.

La stele, da cui è stata divelta l’immagine di Cabassi, ricorda il sacrificio del giovane partigiano (nome di battaglia Franco) fucilato a 19 anni, il 26 ottobre del 1944, da un gruppo di fascisti dopo quattro giorni di torture.

“È l’ennesimo vile gesto di spregio alla memoria della Resistenza e della Liberazione – ha sottolineato il sindaco – e ci auguriamo siano presto individuati i colpevoli. I volontari si sono già impegnati per ripristinare il luogo, un simbolo della democrazia conquistata”.