La UNAHOTELS Reggio Emilia parteciperà alla prossima FIBA Basketball Champions League

64

REGGIO EMILIA – Pallacanestro Reggiana è ufficialmente iscritta alla prossima FIBA Basketball Champions League. Il board FIBA ha diramato nella giornata odierna i nomi delle 28 squadre che accederanno direttamente alla fase a gironi della manifestazione, il cui sorteggio si terrà il prossimo 26 di Giugno.

Questo l’elenco delle partecipanti: AEK (GRE); BAXI Manresa (ESP); Bertram Derthona Tortona (ITA); Falco Szombathely (HUN); Filou Oostende (BEL); FMP SoccerBet (SRB); Galatasaray (TUR); Hapoel Netanel Holon (ISR); Igokea (BIH); King Szczecin (POL); Kolossos Rhodes (GRE); La Laguna Tenerife (ESP); Maccabi Ramat Gan (ISR); Manisa Büyükşehir Belediyespor (TUR); Nanterre 92 (FRA); NINERS Chemnitz (GER); Pallacanestro Reggiana (ITA); Peristeri (GRE); Pinar Karsiyaka (TUR); Promitheas Patras (GRE); RASTA Vechta (GER); Rytas Vilnius (LTU); Saint-Quentin Basket-Ball (FRA); UCAM Murcia (ESP); Unicaja (ESP); VEF Riga (LAT); WKS Slask Wroclaw (POL); Wurzburg Baskets (GER).

A queste si aggiungeranno quattro squadre dai Q-Round.

Così ha commentato il GM biancorosso Claudio Coldebella: “È con grande soddisfazione che annunciamo la nostra partecipazione alla prossima FIBA Basketball Champions League. Il motivo più gratificante deriva dall’esserci meritati questo diritto grazie a ciò che ci siamo guadagnati sul campo, cioè il quinto posto dell’ultima stagione sportiva. Partecipare alla FIBA BCL, inoltre, rappresenta un ulteriore passo in avanti sul percorso avviato nella passata estate e ci chiamerà, come società ed a tutti coloro che ne fanno parte, ad alzare ulteriormente il livello della nostra organizzazione. Proseguendo nel nostro obiettivo di crescita. Infine, il ritorno in Coppa coincide nell’anno del cinquantesimo anniversario di vita del Club: mi fa molto piacere che Pallacanestro Reggiana ed il suo brand abbiano un palcoscenico europeo nel quale collocarsi ed avere, assieme ai nostri partner, una bella opportunità di visibilità internazionale. In aggiunta a quella che ci siamo saputi meritare in questa stagione, nella realtà italiana”.