La partita di Don Sergio

PARMA – Farlo sul campo è il modo migliore per ricordare Don Sergio Sacchi. La squadra di softball amatoriale Virales promuove l’iniziativa perché “non esiste giocatore di baseball cresciuto sportivamente a Parma che non abbia, direttamente o indirettamente, un debito di riconoscenza nei confronti di Don Sergio Sacchi”.

Giovedì 30 maggio a partire dalle 20.00 presso il campo di softball “Stuard 2” del complesso sportivo di San Pancrazio Parmense, è in programma una partita tra giocatori ed ex giocatori che si sono avvicinati al baseball grazie a Don Sergio.

L’incontro sarà disputato dalle due simboliche squadre di “San Vitale” e “Santa Maria del Rosario”, ovvero tra le rappresentative di due tra le parrocchie cittadine dove Don Sergio ha lasciato un segno indelebile. La Parrocchia di Santa Maria del Rosario sarà capitanata da Michele, il nipote di Don Sergio, quella della Parrocchia di San Vitale, sarà selezionata da Gianluca Agoletti, presidente della Cooperativa il Giardino.

Tutti gli appassionati che vogliono ricordare Don Sergio facendo un turno alla battuta, potranno indossare una delle maglie celebrative e unirsi a questa sfida festosa. Al termine è previsto un rinfresco a offerta libera.

Il ricavato sarà destinato a sostenere la Cooperativa Il Giardino.

Don Sergio Sacchi

Nato nel 1935 e Sacerdote dal 1960, Don Sergio Sacchi è stato Cappellano di Ognissanti e Santa Maria del Rosario dal 1960 al 1966; Santa Maria del Rosario ha sede in via Aristo e Giuseppe Isola. Grazie a Don Sergio, crescerà giocando nei cortili della Parrocchia in quegli anni una generazione di futuri campioni il cui simbolo è il grande Giorgio Castelli.

Don Sacchi tornerà a Santa Maria del Rosario come Parroco nel 1978, non prima di essere stato Parroco a Baganzola (1966-1971) e a San Vitale (1971-1978), in via della Repubblica.

Lasciata la Parrocchia di Santa Maria del Rosario nel 2000 Don Sergio Sacchi, che nel frattempo (1983-1986) era stato anche Vicario Episcopale, divenne Canonico della Cattedrale nel 2000 e lo rimase fino al 2005. Successivamente è stato Parroco moderatore a Fontanellato (2005-2010) e Parroco moderatore a Gaiano (2010-2016).

Don Sergio Sacchi si è spento, dopo una strenua lotta con la malattia, il 7 giugno del 2018. Il sito della Diocesi di Parma lo ha voluto ricordare per le rivoluzioni che sapeva mettere in atto grazie alla “dolcezza del suo volto sorridente”.

(foto di Corrado Benedetti-NADOC)