‘La giustizia del Cuelebre’, romanzo giallo con sfondo ferrarese firmato da Alberto Amorelli

10

Giovedì 27 maggio 2021 alle 17 incontro in diretta video sul canale youtube dell’Ariostea

FERRARA – È la città di Ferrara a fare da teatro alle vicende del romanzo giallo di Alberto Amorelli ‘La giustizia del Cuelebre’ che giovedì 27 maggio 2021 alle 17 sarà presentato in diretta video sul canale youtube della biblioteca comunale Ariostea (link per accedere: https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3d1ZLZ6Y%262%3dW%26n%3dQPd0Q%265%3dY6S%26A%3dDtJ6O_rqiv_31_8wSp_HB_rqiv_26CSw.O5QtKrA.cE3_NQsf_Xf3x7nDuH_rqiv_26ki1_1xFDghp3mwm4UfTsY7a1qPhg%264%3d3QsLsX.n50%26Es%3dQIb8W).
Nel corso dell’incontro, organizzato in collaborazione con la ‘Banda del libro’ di Ferrara, dialogherà con l’autore Eleonora Pescarolo.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Una sera di marzo, a Ferrara, tre giovani vengono uccisi mentre stanno tentando di aggredire una ragazza. Il killer, anziché nascondersi, lascia sul luogo del delitto un biglietto da visita con una firma: L’Anarchico. Il caso viene affidato alla squadra capitanata dagli ispettori Alessandro De Martino e Ilaria Costa. La squadra dei Gatti Neri, così chiamata perché ogni membro possiede un gatto nero ricevuto in dono dopo la risoluzione di un caso, dovrà affrontare un’indagine difficile, che sembra avere un collegamento diretto con un delitto avvenuto anni prima. Non solo: l’Anarchico costringerà i poliziotti, in particolar modo l’ispettore De Martino, a confrontarsi con la propria idea di giustizia. Si può tollerare che qualcuno, in nome di una pretesa Giustizia morale, si trasformi in giudice e boia? Per rispondere a questa domanda, i Gatti Neri dovranno affrontare i loro dubbi e gli incubi peggiori. Solo così potranno scoprire chi si nasconde dietro la maschera dell’Anarchico, che non ha ancora finito di uccidere.

Alberto Amorelli, giovane autore ferrarese, dopo i racconti “Gatto Nero”, uscito nell’antologia a tiratura limitata Racconti Appesi, uscita per la terza edizione di GialloFerrara 2016 e “Chi ha ucciso Babbo Natale?” uscito come strenna natalizia 2016 della Biblioteca Ariostea (http://archibiblio.comune.fe.it/modules/core/lib/d.php?c=zINQR ), esordisce finalmente in un romanzo con l’ispettore De Martino e la sua squadra omicidi.

► Fino al termine della situazione emergenziale tutti gli incontri culturali dell’Ariostea si svolgeranno in diretta video, nell’orario indicato, sul canale youtube della Biblioteca comunale (https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg) oppure tramite il link alla homepage del Servizio Biblioteche e Archivi (http://archibiblio.comune.fe.it).

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it