La Bologna “città della cultura”. Anni ’60-’70 nell’ambito della mostra “Carlo Gajani (1929-2009)”

24

L’incontro è in programma venerdì 23 ottobre, alle ore 17.00, al Centro Studi Didattica delle Arti, Via Cartoleria 9

BOLOGNA – Venerdì 23 ottobre, alle ore 17.00, al Centro Studi Didattica delle Arti, Via Cartoleria 9 è in programma l’incontro La Bologna “città della cultura”. Anni ’60-’70 nell’ambito della mostra “Carlo Gajani (1929-2009)”. 

Partecipano

Luca Alessandrini – storico

Mauro Mazzali – scultore ed ex direttore Accademia di Belle Arti di Bologna Renato Barilli – storico e critico d’arte (curatore della mostra)
Coordina

Antonio Canovi – Fondazione “Carlo Gajani”

Nel climax nazionale di profonda trasformazione sociale ed economica degli anni ‘60 e ’70, Bologna diventa città simbolo del cambiamento sotto il profilo politico e culturale. Da capitale della neonata regione Emilia-Romagna, attrae flussi crescenti di studenti, dirotta giovani risorse intellettuali, si mostra ben disposta ad innovare anche negli stili di vita. È in quella Bologna informata alla mobilità che Carlo Gajani opera il suo cambio soggettivo di vita, lasciando la professione medica per assumere il profilo dell’artista a tutto tondo.

INFORMAZIONI UTILI

TITOLO: La Bologna “città della cultura”. Anni ’60-’70 nell’ambito della mostra “Carlo Gajani (1929-2009)”

CURATORE: Renato Barilli

QUANDO E DOVE: Venerdì 23 ottobre 2020, ore 17,00. Bologna, Centro Studi Didattica delle Arti, Via Cartoleria 9

PER INFO E CONTATTI:

mail: info@fondazionecarlogajani.it

N° telefono: 340 2317745 – 338 1608869

PROMOSSA DA:

FONDAZIONE CARLO GAJANI

LICEO ARTISTICO FRANCESCO ARCANGELI

L’INGRESSO È GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI IN CONFORMITÀ CON LE NUOVE NORMATIVE VIGENTI IN MATERIA COVID19