La Biblioteca Malatestiana “ospita” Federico Sanguineti con le “Parolacce di Dante Alighieri” (FOTO)

8

Appuntamento online giovedì 13 maggio alle ore 18.30

CESENA – Si presenta con un titolo alquanto intrigante il saggio di Federico Sanguineti, ordinario di Filologia italiana e Filologia dantesca presso l’Università degli Studi di Salerno, “Le parolacce di Dante Alighieri” (Tempesta Editore) che giovedì 13 maggio, alle 18,30, sarà presentato in streaming sulla pagina Facebook della Biblioteca Malatestiana nell’ambito della rassegna “A proposito di Dante”. Dialogherà con l’autore la Direttrice scientifica Giliola Barbero.

Attraversando 14 brevissimi capitoli, Sanguineti racconta la lingua poetica dell’esule fiorentino, che nella Commedia fa uso di parole ignobili, oscene, sconce, prese in prestito persino dalla Bibbia. Ma accanto a parolacce dell’Autore ci sono anche le parolacce dei copisti. Per Sanguineti, leggere Dante significa pertanto entrare in un mondo sconfinato: dall’Inferno, che è società corrotta in cui la parolaccia è dominante, su fin nel Paradiso in cui Beatrice, che è donna in carne e ossa pur nel sogno, assegna in dono a Dante un’altra voce.

L’appuntamento del 13 maggio sarà seguito da un nuovo incontro programmato per venerdì 21 maggio, sempre alle 18,30 in diretta sulla pagina Facebook della Malatestiana, con Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi, che presenteranno “Dante in Romagna” (Il Pontevecchio), e Roberto Casalini con “Dante e il suo mondo” (Il Pontevecchio).

Prosegue intanto “Cesena legge Dante”, la campagna di invito alla lettura lanciata dalla Biblioteca Malatestiana in occasione della Giornata del Libro e del diritto d’autore che si celebra in tutto il mondo il 23 aprile e patrocinata dall’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright. Gli utenti della Malatestiana, e tutti i cesenati, potranno condividere sulla propria pagina Facebook, taggando la Malatestiana e accompagnando il post con l’#CesenaleggeDante, la propria video-lettura di alcune terzine della Commedia argomentando la scelta. È possibile inoltre condividere il proprio contributo anche su Instagram oppure inviandolo a cesenacultura@comune.cesena.fc.it.