Juvenes/Dogana – Folgore 2-0

16

STADIO E. CONTI (DOGANA) – 23′ giornata campionato sammarinese
JUVENES/DOGANA – FOLGORE 2-0 (0-0)
Marcatori: 62′ Pasolini, 78′ D’Angeli

JUVENES/DOGANA (4-3-3):
Gentilini; G. M. Borghini, Cevoli, Santi, Valentini; Pasolini, Meluzzi (81′ Lisi), Colonna; Salvemini (81′ Ciccarelli), Tumidei (60′ Merli), Benedetti (71′ D’Angeli).
A disp.: Broccoli, Muccioli, Eacock, G. Borghini, Baldazzi.
All.: Manuel Amati

FOLGORE (4-5-1):
Pollini; Sartori, Brolli (39′ Garcia), Sottile, Piscaglia; Di Marzio (71′ Mami), Golinucci, Serafini, Ahmetovic (84′ Giardi), Bernardi; Urbinati.
A disp.: Mignani, Ankotovych, Cavalli, Cerquetti, Nucci.
All.: Omar Lepri

Arbitro: Delvecchio
Assistenti: Tuttifrutti – Lerza
Quarto ufficiale: Notarpietro
Ammoniti: Valentini, Cevoli (J/D); Di Marzio, Sartori (F).
Angoli: 2-4
Recupero: 1′ pt, 3′ st

La Folgore cade nel derby di Serravalle: la Juvenes/Dogana fa suo lo scontro diretto tra cugini con i gol nella ripresa di Pasolini e D’Angeli. Turno infrasettimanale fatale per Piscaglia e compagni, alla seconda sconfitta consecutiva dopo il ko contro il Domagnano.

LA PARTITA La gara si gioca senza gli squalificati Montanari – sponda Folgore – e Stella – sponda Juvenes. I primi minuti annunciano una serata piacevole, tra due formazioni in cerca di immediato riscatto dopo le sconfitte dello scorso fine settimana. I ventidue in campo coprono bene gli spazi e non rinunciano a proporsi in avanti, con occasioni da ambo le parti. Manca però il gol che sblocca lo 0-0, perché Pollini è attento sul tiro dalla distanza di Pasolini, Cevoli, in un controllo decisamente infelice, è fortunato e manda in corner a fil di palo, e gli sforzi di Di Marzio gli valgono solo due corner. La serata infrasettimanale dedicata al ventitreesimo turno può terminare in qualsiasi modo e purtroppo un retropassaggio avventato di Golinucci per il proprio portiere diventa per Pasolini il pallone del vantaggio, perché il numero 22 approfitta dell’errore e non perdona. Il neo entrato Mami ha la palla gol del pareggio quando, partito in posizione regolare, si trova a tu per tu con Gentilini, che lo anticipa con un intervento decisivo. Lo stesso si può dire per la punizione dalla destra di Sartori, sugli sviluppi della quale Bernardi cerca e trova una rovesciata ad un metro dalla porta, bloccata dall’estremo difensore. Nel momento migliore, però, la legge del calcio colpisce: Meluzzi lancia D’Angeli verso il raddoppio, che, a poco più di dieci minuti dal termine, sa di sentenza. Lo 0-2 riduce al minimo le speranze di rimonta dei giallorossoneri, e, anzi, i gol di differenza potrebbero anche diventare tre, visti il rimpallo D’Angeli – Pollini terminato a lato di pochissimo e l’incrocio sfiorato da Merli su punizione. La Juvenes/Dogana porta a casa il derby, la Folgore incassa con rammarico la seconda sconfitta consecutiva e prosegue il tour de force attendendo il Tre Fiori domenica a Montecchio.