Istituti Comprensivi protagonisti di Smart Life

6

Il rapporto tra educazione e nuove tecnologie al centro di Umanesimo 5.0. Si aprono le porte degli atelier digitali per laboratori e attività

MODENA – In “Umanesimo 5.0”, il nuovo modello di società che coniuga progresso economico e sociale, saperi tecnico-scientifici e umanistici, interessi individuali e collettivi, ambienti digitali e fisici, dimensione locale e globale, integrando in modo inclusivo e sostenibile le nuove tecnologie, tema di Smart Life Festival 2022, educazione e scuola non possono che avere un ruolo centrale. Nell’ambito del Festival della cultura digitale ci sarà infatti un ricco calendario dedicato al mondo della scuola.

Smart Life School raccoglie tutte le iniziative che coinvolgono direttamente gli istituti modenesi, dalle primarie alle secondarie di secondo grado. Nelle giornate centrali del Festival, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre diversi appuntamenti si concentreranno a Memo, il Multicentro Educativo del Comune di Modena, situato in viale J. Barozzi 172 con incontri e attività rivolte a studenti, docenti e cittadinanza, ma le iniziative si svolgeranno anche durante tutta la settimana coinvolgendo direttamente i Comprensivi della città.

Dal 26 settembre al primo ottobre sono infatti in programma numerosi laboratori per ragazzi dai 6 ai 13 anni presso le scuole degli Istituti Comprensivi di Modena che apriranno i propri atelier a ragazzi e genitori appassionati del mondo digitale. I laboratori permetteranno di assistere e partecipare ad attività di tinkering, coding, robotica, stampa 3D e making con Arduino gestite direttamente dalle scuole.

Tra gli appuntamenti in programma, venerdì 30 settembre alle 17, “Stampiamo in 3D”, un laboratorio di formazione rivolto ai docenti, è curato dei ragazzi del IIS Corni che hanno seguito un progetto di PCTO presso la Palestra Digitale Make it Modena. Sabato 1 ottobre, dalle 10 alle 12, esposizione di progetti di coding e making svolti negli Istituti Comprensivi, con un intervento dell’Ordine degli Architetti di Modena sul tema della domotica, a partire da alcuni progetti esposti.

Lo stesso giorno, dalle 15 alle 18.30, Smart Life School propone laboratori con Lego Wego a cura dell’Associazione Modi, di robotica con l’Istituto Comprensivo 5 e di tecniche audiovisive avanzate a cura di Future Film Festival.

Presso alcuni Istituti comprensivi saranno inoltre presentati progetti di formazione per docenti, l’Ic 1 propone per esempio un incontro su Clil (acronimo di Content and Language Integrated Learning) per la didattica. Steam Future Labs e Syllabus intelligenza artificiale sono al centro delle proposte dell’IC3; alle Marconi, IC10, si svolgerà l’incontro “Social media a scuola? Si!” formazione per insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Nel sito del Festival in un’apposita sezione dedicata a Smart Life School (https://smartlifefestival.it/smart-life-school/) sarà consultabile il calendario aggiornato delle iniziative che si stanno definendo e le informazioni per partecipare agli appuntamenti.