Iren riceve il Premio Smau Innovazione 2022

21

MILANO – Il Gruppo Iren ha ricevuto oggi il Premio Smau Innovazione 2022 per il progetto di trattamento di vecchi monitor e tv realizzato nell’impianto Amiat di Volpiano (TO) in collaborazione con la start up Hiro Robotics.

Il progetto, avviato in via sperimentale nel 2020 e operativo all’interno dell’impianto dalla primavera del 2022, applica la robotica al trattamento dei RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e, in particolare, di Tv e monitor, consentendo di ridurre i tempi di trattamento dei rifiuti, aumentando la quantità di Tv e monitor avviati a riciclo, ottenendo nel contempo un utile recupero di materiali di valore, compresi metalli preziosi, contenuti all’interno degli apparecchi.

Presso l’impianto TBD di Volpiano, il Gruppo Iren, tramite la propria controllata Amiat, ha sviluppato una linea semi-automatizzata in collaborazione con Hiro Robotics, società specializzata in sistemi di robotica: grazie a un sistema di visione intelligente e all’uso dell’intelligenza artificiale, il robot realizzato è in grado di riconoscere e memorizzare le procedure per lo smontaggio degli apparecchi, migliorando progressivamente le proprie performance.

“Grazie all’introduzione della soluzione robotica, è stato possibile migliorare le performance del sistema, con benefici economici e ambientali” sottolinea Enrico PochettinoDirettore Innovazione di Iren “La collaborazione tra Iren e Hiro Robotics è inoltre espressione della vocazione del Gruppo all’open innovation: dal 2018, con il suo programma di corporate venture capital, Iren è infatti entrata in contatto con oltre 2200 startup, tra le quali Hiro Robotics, che è stata scelta come partner tecnologico per la sperimentazione nell’impianto di Volpiano. Il progetto è quindi frutto della collaborazione virtuosa tra azienda e startup, della sinergia e dello scambio di know-how, idee e competenze, che permettono di accelerare i processi di innovazione.”

Iren è la multiutility leader nel Nord Ovest nei settori dell’energia elettrica, del gas, dell’energia termica per teleriscaldamento, dell’efficienza energetica e della gestione dei servizi idrici integrati, ambientali e tecnologici. Iren eroga i propri servizi grazie a oltre 10.000 dipendenti e con un portafoglio di oltre 2 milioni di clienti nel settore energetico, circa 2,8 milioni di abitanti serviti nel ciclo idrico integrato e oltre 2,9 milioni di abitanti nel ciclo ambientale. Il Gruppo lavora per proiettare i territori in un percorso di crescita sostenibile agendo come partner di riferimento per le comunità e le pubbliche amministrazioni nei progetti di sviluppo e valorizzazione. Con questi obiettivi ha approvato nel 2021 un piano strategico decennale, il più ambizioso nella storia della multiutility con 12,7 miliardi di investimenti al 2030, che si poggia su tre pilastri fondamentali: transizione ecologica, attenzione al territorio e qualità del servizio.