Invitano un uomo ad indossare correttamente la mascherina

37

Si scatena un diverbio con una pattuglia della Polizia Locale, gli agenti al Pronto Soccorso

polizia- municipaleRIMINI – È bastato il solo invito ad indossare correttamente la mascherina a far scatenare la reazione scomposta e violenta di un uomo contro la pattuglia della Polizia Locale impegnata nei controlli quotidiani per il rispetto delle disposizioni anti-Covid. L’episodio è avvenuto oggi pomeriggio in pieno centro storico: il solo richiamo ad indossare il dispositivo di protezione previsto per legge, ha innescato un acceso diverbio tra l’uomo, riminese di mezza età, e i due agenti. Nonostante gli inviti a calmarsi, l’uomo ha continuato ad inveire e ad agitarsi, arrivando persino al contatto fisico.

Una reazione esagerata, che ha attirato l’attenzione delle persone presenti in quel momento in piazza Cavour, e che costretto la pattuglia a chiamare personale di rinforzo. I due agenti coinvolti nel diverbio, un uomo e una donna, si sono rivolti al Pronto soccorso, mentre l’autore dell’episodio è stato identificato e, al termine degli accertamenti, sarà denunciato a piede libero.

“Massima solidarietà agli agenti e a tutto il Corpo della Polizia Locale, che da un anno a questa parte stanno profondendo un impegno incredibile e senza sosta a tutela della salute collettiva – commenta l’assessore alla Polizia Locale Jamil Sadegholvaad Atteggiamenti di questo tipo nei confronti di donne e uomini che fanno il proprio dovere sono da condannare duramente e non sono mai giustificabili”.