Intervista gm Trovato Ravenna Basket

24

Trovato: “Meritiamo il primo posto e la promozione sul campo. Circa il 40% di ridimensionamento del budget”

RAVENNA – SuperNews ha realizzato un’intervista con il General Manager del Ravenna Basket Julio Trovato. Il direttore si è espresso sulla decisione da parte della F.I.P. della chiusura del campionato e sullo stato di salute della squadra e dello staff. Per concludere, qualche dettaglio riguardante le perdite e gli investimenti economici del Ravenna Basket.

Sulla cancellazione della stagione.

E’ stata una scelta dolorosa, ma inevitabile, quella della Federazione. Dopotutto, rimanevano da chiudere solo i campionati di Serie A1 e Serie A2, era necessario agire subito. Inoltre, credo che un eventuale ritorno degli atleti e dei tifosi nei palazzetti sia davvero difficile, soprattutto per la Serie A2, essendo questo uno sport che vive grazie alla biglietteria.

Promozione in bilico, come ha reagito il club

Ci sono tanti precedenti in cui i campionati non sono stati conclusi per motivi di forza maggiore, ma si è ugualmente riconosciuto come vincitore chi era in testa in quella determinata fase. Quindi, è vero che vince il campionato chi supera i playoff, ma dal momento che la stagione non si è terminata, mi sembra giusto riconoscere Ravenna e Torino, rispettivamente in testa nel girone est e nel girone ovest, come matematicamente prime in quella fase. Nonostante mancassero ancora delle partite da disputare, non avrebbero comunque inciso sulla classifica finale, per cui credo che il Ravenna meriti la promozione sul campo.

A quanto ammontano le perdite economiche.

Non è facile fare una valutazione delle perdite e avere un quadro della situazione complessiva. Sicuramente, il budget totale verrà calcolato alla fine, in un consuntivo economico che sarà almeno il 40% inferiore rispetto a quello che avremmo dovuto avere. In questo momento non so ponderare, perché non si possono valutare le entrate delle partite che avremmo giocato nei playoff, oppure quelli che saranno gli sponsor futuri. Indicativamente, il budget avrà un ridimensionamento del 40% quest’anno.

Sul della pallacanestro e del Ravenna.

Ci sarà un ridimensionamento. Se la chiusura totale dovesse prolungarsi ancora per molto tempo è chiaro che la situazione economica si complicherebbe, con il rischio di un’uscita di scena di moltissimi sportivi per via della mancanza di introiti. E’ necessario l’intervento del Governo per supportare il mondo sportivo. Una delle proposte di legge che stanno vagliando è quella di rendere detraibili le sponsorizzazioni, anche in forma maggiore di quella attuale. Credo che questa misura sia l’operazione più importante che il Governo possa attuare per incentivare le aziende a rimanere in ambito sportivo e a supportarlo.