Interventi di qualificazione e di miglioramento delle scuole dell’infanzia e a sostegno delle figure di coordinamento pedagogico

27
Stemma Provincia Forlì-Cesena
Stemma Provincia Forlì-Cesena

FORLÌ-CESENA – Per assicurare le migliori condizioni educative e di socializzazione ai bambini dai 3 ai 6 anni, ed in linea con gli indirizzi regionali, la Provincia di Forlì-Cesena ha voluto dedicare particolare attenzione ai servizi educativi per l’infanzia.

L’attenzione per l’infanzia e per la sua scuola si fonda sulla sempre più precisa consapevolezza dei diritti dei bambini, così come sono presenti nella nostra coscienza e come sono riconosciuti dalla Costituzione nel quadro dei diritti della persona.

La scuola dell’infanzia si configura, infatti, come luogo di incontro, di partecipazione e di cooperazione delle famiglie e come spazio di impegno educativo per la comunità.

Di conseguenza all’importanza riconosciuta al ruolo educativo e di crescita culturale e sociale svolto dalle scuole dell’infanzia e con l’intento di dare risposte di qualità ai fabbisogni espressi dal territorio, la Provincia di Forlì-Cesena ha pubblicato un Avviso che ha fatto emergere una progettualità finalizzata ad accompagnare i bambini nella loro crescita.

L’obiettivo degli interventi è stato quello di promuovere una progettualità integrata e mirata al perseguimento di obiettivi di continuità e di arricchimento dell’offerta educativa, anche tramite il confronto e la concertazione tra le realtà educative della prima e della seconda infanzia.

In risposta alle 19 domande arrivate in Provincia finalizzate, quindi, alla concessione di contributi per interventi di qualificazione e di miglioramento delle scuole dell’infanzia e a sostegno delle figure di coordinamento pedagogico, la Provincia di Forlì-Cesena ha assegnato circa  447.217  € per finanziare:

  • n. 15 interventi di qualificazione destinati alle scuole per l’infanzia statali e paritarie, sia private che degli enti locali, anche non aderenti al sistema nazionale dell’istruzione;

  • n. 2 interventi di miglioramento complessivo delle scuole dell’infanzia paritarie private;

  • n. 2 interventi a sostegno di figure di coordinamento pedagogico a sostegno di soggetti gestori privati facenti parte del sistema nazionale di istruzione e agli enti locali, anche in forma associata.