Interramento della ferrovia Bologna-Portomaggiore, iniziano i lavori nella zona di ponte Bentivogli – via Libia – via Scipione dal Ferro

19

Dal 20 maggio previste modifiche alla viabilità e parcheggi. Da metà giugno chiusa via Libia

BOLOGNA – Dopo la rimozione delle rotaie, le indagini archeologiche e altre attività preliminari di cantiere effettuate nei mesi scorsi, entrano nel vivo i lavori di interramento della linea ferroviaria regionale Bologna-Portomaggiore nelle tratte San Vitale-Rimesse e via Larga.
Nella zona ponte Bentivogli, via Libia, via Scipione dal Ferro è infatti in partenza la realizzazione delle opere provvisionali (paratie di micropali e diaframmi) funzionali al successivo spostamento dei sottoservizi (in particolare quelli fognari) presenti nelle tratte.

L’interramento della ferrovia porterà benefici in termini di fluidificazione e sicurezza del traffico ferroviario e veicolare e di qualità urbana: i passaggi a livello scompariranno e al posto dei vecchi binari troveranno spazio verde pubblico, piste ciclabili e nuovi parcheggi.

Il progetto, finanziato all’interno di PIMBO e diretto dal Comune di Bologna in qualità di beneficiario del finanziamento, è realizzato da FER–Ferrovie Emilia Romagna srl, in qualità di Stazione appaltante. L’intervento ha un costo complessivo di circa 76 milioni di euro, di cui 52 finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, 18,5 dalla Regione Emilia-Romagna e 5,5 dal Comune di Bologna.

La maggior parte delle aree interessate dal cantiere dell’interramento sono già state delimitate e resteranno permanenti lungo tutta la zona della tratta ferroviaria interessata fino alla conclusione dell’opera, senza produrre variazioni alla circolazione stradale. Solo quando i lavori si svolgono in corrispondenza degli attuali punti di intersezione fra strada e ferrovia (passaggi a livello di via Fabbri, via Libia, via Rimesse, via Cellini e via Larga) è inevitabile che si verifichino impatti temporanei sulla viabilità locale per il periodo tecnicamente necessario per permettere l’esecuzione delle lavorazioni.

Le modifiche alla viabilità
Come primo provvedimento, a partire da lunedì 20 maggio sarà istituito un senso unico di marcia su via Scipione dal Ferro (verso via Libia) con conseguente divieto di sosta nel tratto di strada parallelo alla linea ferroviaria. Saranno inoltre soppressi i parcheggi davanti ai civici da 8/3 a 12 di via Libia su entrambi i lati della strada.

Successivamente, a partire indicativamente dalla seconda metà di giugno, verrà interrotta via Libia in corrispondenza dell’ex passaggio a livello per consentire lo spostamento dei sottoservizi e la realizzazione delle opere strutturali della futura fermata del treno di via Libia.
Per raggiungere via Libia, provenendo da via Emilia Levante e via Toscana, il percorso consigliato sarà via Azzurra-via Rimesse-via sante Vincenzi.
Per i veicoli provenienti da via san Donato, via Massarenti sarà raggiungibile da via Bentivogli.
Nelle prossime settimane verranno fornite informazioni puntuali in merito ai provvedimenti di modifica della viabilità delle zone circostanti.
La programmazione dei lavori prevede la riapertura dell’asse di via Libia e il ripristino della normale circolazione nella zona circostante per l’inizio del mese di dicembre.