Inizio stagione termale Cervia

2

CERVIA (RA) – L’avvio della stagione termale 2022 a Cervia è per lunedì 2 maggio. Tante le novità che aspettano i clienti delle Terme di Cervia, insieme ai trattamenti come la balneoterapia, la fangoterapia, le cure inalatorie e i massaggi terapeutici e benessere. La struttura ha infatti costruito, insieme a specialisti di diversi ambiti clinici, tre percorsi di cura per il trattamento di alcune patologie attualmente molto diffuse e spesso di difficile gestione: la psoriasi, la fibromialgia, gli effetti del Covid-19 sulla salute psicofisica e in particolare respiratoria.

Percorso psoriasi

Le Terme di Cervia sono un’importante realtà a livello nazionale nella diagnosi e nella cura delle malattie cutanee, in particolare la psoriasi. I benefici della “metodica di Cervia”, unica in Italia ad associare la fangobalneoterapia all’elioterapia, sono attestati da uno studio scientifico. Quest’anno, grazie alla collaborazione con la Clinica Dermatologica dell’Università degli Studi di Bologna, la struttura ha elaborato un approccio diagnostico e terapeutico in cui la terapia farmacologica, quando necessaria, è coadiuvata da quella termale. Il progetto prevede la possibilità di ricevere, tramite prenotazione sul sito delle Terme, consulenze dermatologiche gratuite: il dermatologo, dopo un’attenta diagnosi, costruirà un percorso personalizzato sulla base delle esigenze specifiche del paziente. Inoltre, alle Terme di Cervia il protocollo di cura per la psoriasi in fase di quiescenza e l’artrite psoriasica è convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale.

Maggiori informazioni: https://www.terme.org/it/curare-la-psoriasi/

Percorso fibromialgia

Diversi studi scientifici dimostrano che la balneoterapia e la fangoterapia termali hanno grandi benefici nella gestione della fibromialgia. Le Terme di Cervia adottano un protocollo di cura che abbraccia tutti gli aspetti della sindrome fibromialgica, sia quelli fisici che i disagi psicoaffettivi che ne derivano. Il nuovo percorso di cura, modulabile in un ciclo da 12 giorni oppure da 2 mesi, prevede una visita fisiatrica e attività come balneoterapia, corsi di mindfulness in acqua o a secco, pilates. È inoltre possibile prenotare fanghi in solarium e consulti con uno psicologo.

Maggiori informazioni: https://www.terme.org/it/trattare-la-fibromialgia/

Percorso respiro

Il progetto Respira, sei alle Terme è stato studiato per dare un’adeguata risposta, in termini di riabilitazione polmonare e motoria in generale, alle problematiche causate dal Covid-19. Ma anche chi non ne è stato affetto può beneficiare di questo percorso specifico che, integrando cure termali inalatorie e fisioterapiche in una serie di proposte sia di gruppo che individuali, consente di migliorare la funzione respiratoria e favorire il recupero muscolo-scheletrico. Le proposte includono visita pneumologica, elettrocardiogramma, cure inalatorie, ventilazione polmonare, ginnastica respiratoria all’aperto.

Maggiori informazioni: https://www.terme.org/it/migliorare-il-respiro/

Nel corso della stagione sono previsti inoltre diversi appuntamenti dedicati ad approfondimenti sulle tematiche della salute. Come sempre anche lo spazio Beauty Lounge ospiterà tanti eventi speciali legati al mondo beauty e wellness, con la linea cosmetica esclusiva Liman Termae e speciali trattamenti viso e corpo, come il Peeling al Sale di Cervia, il Massaggio Signature, il Rituale Giovinezza. E per respirare il benessere anche attraverso la scoperta del territorio, i percorsi termali sono integrabili con attività come escursioni e visite guidate, con la possibilità di soluzioni di soggiorno in strutture convenzionate (www.cerviabenessere.it), e di usufruire di proposte speciali con il progetto Destinazione Sale (www.destinazionesale.it).

In allegato il comunicato stampa e alcune immagini.