“Incredibol!”, finanziamenti per imprese creative

22

Lunedì 7 settembre presentazione al Laboratorio aperto di Modena del bando che prevede contributi fino a 20 mila euro per “reagire” all’emergenza Covid

MODENA – Possono arrivare fino a 20 mila euro per ogni proposta i contributi per lo sviluppo di progetti d’innovazione in campo culturale e creativo previsti con il progetto “Incredibol!” che quest’anno, a livello regionale, ha una dotazione più che raddoppiata di 400 mila euro con un’edizione speciale dedicata alla reazione all’emergenza dovuta al Covid 19.

Gli appuntamenti delle presentazioni sul territorio partono da Modena lunedì 7 settembre (alle 17) al Laboratorio aperto di viale Buon Pastore 43. Chi è interessato deve confermare la partecipazione inviando una mail a: modena@labaperti.it. Per candidarsi all’avviso pubblico c’è tempo fino al 29 settembre (informazioni: www.incredibol.net).

Il progetto “Incredibol! – l’innovazione creativa di Bologna” sostiene dal 2010 lo sviluppo di professioni e imprese culturali e creative nascenti, è coordinato dal Comune di Bologna in collaborazione con un’ampia rete di partner pubblici e privati e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Dopo la data di Modena, il bando sarà presentato anche presso i Laboratori Aperti di Ferrara e Piacenza, a Zola Predosa, a Bologna e a Ravenna.

Il bando è aperto a tutta la regione per finanziare progetti di innovazione di prodotto, di processo o di organizzazione già avviati o in fase di sviluppo, per adeguare la propria organizzazione agli effetti della pandemia a medio e lungo termine, con particolare riferimento all’ambito dell’industria culturale e alla capacità di interagire con altri settori economici.

Al bando si possono candidare progetti presentati da imprese, liberi professionisti, studi associati e associazioni in attività nel settore artistico, culturale e creativo.

Il Laboratorio aperto (www.laboratorioapertomodena.it), gestito da Fondazione Giacomo Brodolini insieme a Ett e Mbs, è la struttura dedicata alle azioni di sperimentazione e innovazione tecnologica nei settori cultura, spettacolo e creatività che è stata realizzata nell’ex centrale Aem del comparto Amcm dopo l’intervento di riqualificazione realizzato dal Comune e finanziato con le risorse europee del Por Fesr della Regione Emilia-Romagna, Asse 6 “Città attrattive e partecipate”.

La presentazione di “Incredibol!” rientra tra l’attività del Laboratorio Aperto nel coinvolgere realtà territoriali, nazionali e internazionali dedicate all’innovazione culturale. In questi giorni, per esempio, la sede del Laboratorio è uno dei 15 luoghi nel mondo dove è possibile la visione immersiva delle 40 opere previste nel “Satellite Programme” di Venice VR Expanded, cioè la rassegna dedicata alla Realtà Virtuale della 77° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Le prenotazioni si raccolgono on line sul sito del Laboratorio.