Incontro alla scuola dell’infanzia Aquilone nell’ambito del progetto O.P.E.N.

49

PARMA – L’Assessora alle Pari Opportunità e Diritti dei Cittadini, Nicoletta Paci, e l’Assessore ai Servizi Educativi, Ines Seletti, hanno preso parte, oggi, all’incontro che si è svolto alla scuola dell’infanzia Aquilone, nell’ambito del progetto O.P.E.N.- Ogni persona è noi -.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per l’anno 2019, sul bando destinato a progetti rivolti alla promozione e al conseguimento delle pari opportunità e al contrasto delle discriminazioni e della violenza di genere. Il Comune ha partecipato al bando posizionandosi al primo posto ed è capofila in partnership con il Comune di Fidenza (Capofila del Distretto), il Comune di Langhirano (Capofila del Distretto Sud-Est), l’unione dei Comuni Valli Taro e Ceno, l’Asp Distretto di Fidenza, l’AUSL di Parma, l’Associazione Centro Antiviolenza, Giolli Cooperativa Sociale, il Centro Studi per la Stagione dei Movimenti, l’Associazione Maschile Plurale, Maschi che si immischiano.

Sono diverse le azioni su cui fa perno il progetto con particolare riguardo all’educazione e sensibilizzazione di ragazzi e ragazze nei luoghi di aggregazione, come scuole,oratori, palestre, centri giovani, senza dimenticare la formazione degli insegnanti, delle educatrici e degli educatori; la formazione degli operatori della rete CAS/SPRAR e gli operatori dei servizi.

Alla scuola dell’infanzia Aquilone il percorso avviato prevede di scomporre i modelli maschili e femminili e le modalità di relazione stereotipate che ne derivano attraverso il confronto e la riflessione sui modi differenti di essere se stessi e di essere rappresentati come maschi e femmine. Lavorando sul rappresentarsi e il sentirsi rappresentati, sul riconoscimento di sé nelle relazione con l’altro e la risoluzione di conflitti si tenterà di dare la possibilità a bambini e bambine di valorizzare nelle differenze il diritto ad avere uguali opportunità nella vita e relazioni non stereotipate.