Inammissibilità del referendum per la conversione dell’inceneritore

4

È stato respinto con decreto del Presidente della Repubblica il ricorso del Comitato Sos Ambiente

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Il Comune di Piacenza ha ricevuto, dal Ministero dell’Interno, il decreto del 30 giugno scorso a firma del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che respinge il ricorso del Comitato Sos Ambiente – patrocinato dall’avvocato Umberto Fantigrossi – contro la dichiarazione di inammissibilità che il Comitato dei Garanti dell’Ente espresse in merito al referendum del 2019, per la conversione dell’inceneritore destinato ai rifiuti speciali.

I ricorrenti avevano chiesto un parere sull’illegittimità del diniego anche al Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Valerio Onida, mentre l’Avvocatura si costituì per l’Amministrazione comunale sostenendo – al contrario di quanto asserito sia dall’avvocato Fantigrossi che dal professor Onida – che il referendum richiesto non vertesse su una materia di competenza comunale, bensì del Ministero dell’Ambiente.

Già il Consiglio di Stato, con parere del 24 marzo 2021, aveva confermato l’assunto della difesa comunale, mentre il Capo dello Stato ha respinto il ricorso del Comitato, con il decreto del 30 giugno 2021, rimandando la questione alla competenza giurisdizionale del giudice ordinario.