In partenza oggi ulteriori interventi di riprofilatura fossi nelle vie Staggi, Cavecchia, Emilia Levante, Vanzie e Sant’Orsola

10

CESENA – Nell’ambito della programmazione dei lavori post-alluvione avviati la scorsa estate dall’Amministrazione comunale di Cesena con lo scopo di mettere in sicurezza determinate aree cittadine gravemente danneggiate dalle abbondanti precipitazioni piovose o da movimenti franosi, ma anche con lo scopo di eseguire tutte le attività di manutenzione straordinaria previste, questa mattina sono stati avviati ulteriori interventi di riprofilatura dei fossi stradali nelle vie Staggi, Cavecchia, Emilia Levante, Vanzie e Sant’Orsola. Al fine di consentire una piena e sicura esecuzione dei lavori da parte dell’Impresa Pozzi Raffaele Srl di Rimini, nei tratti stradali interessati la viabilità subirà alcune modifiche temporanee per circa un mese (indicativamente fino a venerdì 12 aprile): saranno istituiti un senso unico alternato e un divieto di sosta con rimozione, valido per l’intera giornata.

Altri lavori in corso a partire da questa mattina. Si ricorda inoltre che sempre nella giornata di oggi, lunedì 11 marzo, ulteriori lavori interessano le vie Romea, Giardino di San Mauro e Rosoleto, dove la ditta Casanova Service Srl di Panighina di Bertinoro eseguirà lavori di pulizia dei fossi. Un intervento di messa in sicurezza sarà inoltre eseguito dalla Ditta Ambrogetti SRL di Verghereto che lavorerà per ripristinare il dissesto franoso avvenuto in via Chiesa di Casale nei pressi del civico 1325.Il dissesto avvenuto nella sede stradale è caratterizzato dall’abbassamento della quota della porzione di carreggiata “lesionata” per circa 60/70 centimetri per un fronte di circa 25 metri. Anche in questo caso, così come progettato in via Formignano, dove i lavori di ripristino della frana consistono ora nella doppia orditura di pali in castagno, è prevista l’esecuzione dei seguenti interventi principali: pulizia dell’area oggetto di frana; scavo della zona instabile per realizzare il piano di lavoro con riempimento con sabbia costipata; esecuzione di una fila di 40 micropali trivellati incastrati al substrato roccioso sottostante; esecuzione del fosso di guardia lato monte della sede stradale utile al convogliamento delle acque piovane verso valle al posto del tombinamento realizzato nel 2017. Si procederà poi con il riempimento/sigillatura della porzione di corpo franato, la sistemazione della scarpata di valle con smontaggio del reticolo di funi e tiranti posti in opera in precedenza, riprofilatura della scarpata stessa, posa in opera di tiranti e funi di contenimento e di rete metallica a doppia torsione.

Lavori di rifacimento di marciapiedi e delle pavimentazioni stradali sono inoltre partiti nelle vie Spoleto e Todi. In questo caso, al fine di garantire un pieno e sicuro svolgimento degli interventi da parte della ditta Romagnola Strade Spa di Bertinoro, la viabilità sarà regolata da un senso unico alternato con semaforo o movieri. Cantiere ai nastri di partenza anche lungo la strada comunale Paderno che, sempre a partire da lunedì 11 marzo, sarà interessata da lavori di fresatura e ripavimentazione con tappeto d’usura. I lavori, affidati alla ditta I.G.T. Impresa Generale Torri srl di Mercato Saraceno, richiedono alcune modifiche temporanee alla viabilità (saranno istituiti un senso unico alternato e un divieto di sosta con rimozione valido per l’intera giornata).