In estate l’intervento di manutenzione straordinaria allo stadio Braglia

32

Aggiudicati in via definitiva alla Beta di Modena i lavori necessari per evitare le infiltrazioni d’acqua nei locali sotto le torri faro. Inizio lavori previsto in estate

MODENA – È stato aggiudicato in via definitiva l’intervento di manutenzione straordinaria allo stadio Braglia per realizzare le opere necessarie a evitare le infiltrazioni di acqua piovana nei locali sottostanti le quattro torri faro e in sala stampa.

A eseguire l’intervento, del valore di 150 mila euro, sarà la ditta Beta di Modena che, se le misure di contenimento della diffusione del coronavirus lo consentiranno, potrà iniziare i lavori già in estate.

L’intervento prevede la pulizia delle aree di lavoro e di tutte le parti ammalorate; lo smontaggio e il rimontaggio dei seggiolini che si trovano in prossimità delle quattro torri faro; la rimozione del silicone esistente e la pulizia delle superfici da trattare; il riempimento delle fughe con schiuma polietilinica e la sigillatura con sigillante poliuretanico oltre al tinteggio degli esterni.

Nel mese di dicembre il Comune aveva già assegnato alla ditta Rappo di Cusago (Milano) la manutenzione ordinaria del manto erboso del campo da gioco principale dello stadio Braglia e del campo di allenamento Zelocchi per la stagione calcistica 2019-2020. L’assegnazione della manutenzione ordinaria ha seguito l’intervento di rigenerazione del campo dello stadio Braglia (del valore di circa 17 mila euro) effettuato a fine campionato la scorsa estate con l’eliminazione del secco, la sabbiatura, la semina e la concimazione di nuova erba.