Imbrattamento targa Cossetto, Lepore: “ferma condanna”

25
BOLOGNA – “Esprimo ferma condanna per l’imbrattamento della targa intitolata a ‘Norma Cossetto, vittima delle foibe’ nel giardino di via Guelfa. Un gesto vergognoso, come ogni azione che mira ad offendere o cancellare la memoria. Le vittime di violenze e persecuzione, vanno sempre onorate e ricordate.
Il nostro compito è quello di dare testimonianza alle nuove generazioni per trasmettere loro un linguaggio di inclusione e solidarietà, che sappia rimuovere ogni forma di odio e di violenza. Anche per questo vanno respinti con fermezza tutti i tentativi, da qualunque parte giungano, di trasformare ricorrenze come questa in occasioni di strumentalizzazione, che ne snaturano la ragione profonda della loro istituzione”.

Così il sindaco di Bologna Matteo Lepore, sull’imbrattamento della targa intitolata a ‘Norma Cossetto, vittima delle foibe’ nel giardino di via Guelfa.