Il Roller Hockey Scandiano impegnato domani sera a Novara nel tempio hockeystico del “Stefano Dal Lago”

5

SCANDIANO (RE) – Il Roller Hockey Scandiano ritorna in pista domani sera per la terza giornata del Girone A del Campionato di Serie A2. In un campionato equilibrato, dove sembrano appiattirsi i valori rispetto alle 14 squadre partecipanti (solo 4 squadre su 14 sono ancora a zero punti), la squadra di Daniele Uva dovrà affrontare una trasferta complicata nello storico Pala Dal Lago di Novara. Teatro di innumerevoli finali scudetto a cavallo degli anni 70 e 2000, ora ci gioca l’Azzurra dopo gli anni dove si è definita l’epopea della seconda squadra più titolata italiana l’Hockey Novara. I biancoblu di Piemonte, allenati quest’anno da Mario Ferrari, hanno cambiato molti atleti rispetto alla retrocessione e poi al ripescaggio estivo: Capitan Mastropasqua è il baluardo difensivo insieme al vicentino Pietro Garzaro e davanti può annoverare l’estroverso argentino Pablo Gonzalez insieme al talento locale Oscar Ferrari, ex Vercelli. Il portiere è il lodigiano Gilli, secondo di Grimalt per diversi anni a Lodi, ma il tecnico noverese può schierare anche Sebastiano Schena, ex Monza e Davide Bergamin, ex Roller Bassano, in più un altro reduce dello scorso anno Riccardo Mele, tutti giocatori con esperienza a livello Senior. Due sconfitte nell’inizio di stagione, ma entrambe di misura, sfumate solo nei minuti finali. Un team con diverse caratteristiche importanti per mantenere la categoria che si dovrà scontrare con i rossoblu, affamati di punti dopo lo stop a Breganze. “Abbiamo fatto alcuni errori, siamo una squadra giovane – spiega il difensore pordenonese Cortes – anche se l’avversario Breganze punta alla promozione ed aveva una squadra già collaudata. Abbiamo costruito molto e questo è l’importante. Ora Novara che si è rinforzata rispetto un anno fa, dove io ed il Pordenone, abbiamo lottato per non retrocedere. Noi andiamo in Piemonte con il nostro gioco e dando al massimo come tutte le partite.” Intervista completa

I convocati per la gara di sabato a partire dalle ore 20.45: con il numero 10 Filippo Dimone e 1 Matteo Vecchi in porta; con il numero 5 Nicolò Busani, il 6 Andrea Stefani, l’8 Alessandro Cortes, il 9 Alex Rocha, il 19 Peter Ehimi, il 29 Lorenzo Barbieri, il 75 Alessandro Uva ed il 77 Filippo Fontanesi. Coach Uva ha avuto a disposizione tutta la squadra per tutta la settimana con sessioni di consolidamento fisico con il preparatore atletico Federico Zambelli. L’esplosività ed il ritmo sono le due caratteristiche fin qui viste molto presenti nella formazione rossoblu. Arbitro dell’incontro il viareggino Massimo Nucifero. La partita non sarà trasmessa in diretta streaming ma sarà possibile seguire i dati tecnici del match su hockeypista.fisr.it

Sarà invece giocata martedì l’ottava giornata della Qualificazione di Coppa Italia di Serie B dove il terzo Roller Hockey Scandiano farà visita l’Amatori Modena 1945, capolista ed a pochi punti dal matematico accesso ai Quarti. Una formazione dove spiccano i 16 gol di Davide Ferri, uno dei massimi bomber di tutta la Serie B. Inizio alle ore 19.45 a Montale Rangone. Abbiamo intervistato Mattia Vaccari, portiere Under 19 e portiere della seconda squadra https://youtu.be/xQRYRCBdElU

Convocati: i portieri 1 Matteo Sassatelli (Capitano) e 69 Mattia Vaccari; il numero 2 Diego Vaccari, il 3 Iacopo Vivi, il 4 Jacopo Pignatti, il 7 Gabriele Ganassi, il 16 Gioele Ganassi, il 21 Filippo Natali.