Il parco del mare si presenta al ‘popolo del benessere’ come una grande palestra a cielo aperto con sempre più soluzioni di allenamento outdoor

18
seconda area fitness tratto 1

RIMINI – Nei giorni di Rimini Wellness, il parco del mare si presenta al ‘popolo del benessere’ come una grande palestra a cielo aperto. Da “Rimini Waterfront Gym”, il mini box apribile per gli amanti dell’allenamento funzionale, inaugurato il 1 giugno, alla panchina Rainbow di My Equilibria nell’isola fitness a cielo aperto insieme a varie tipologie di panche che hanno caratteristiche adatte all’attività sportiva di preparazione, passando per la già collaudata area Technogym vista mare: sono sempre più le soluzioni di allenamento outdoor che si incontrano passeggiando in questi giorni lungo il nuovo lungomare di Rimini, dando la possibilità di praticare il fitness fronte spiaggia in tutte le sue varianti e durante tutto l’anno.

In tanti in questo ponte illuminato dal sole si stanno mettendo alla prova su alcune delle innovative installazioni già entrate in funzione nella zona di Marina Centro e che propongono una serie di isole attrezzate dove si può fare preparazione atletica per padel, tennis, corsa e camminata, ciclismo, gag (gambe-glutei-addominali) e addominali.

Tutte fanno parte delle otto aree dedicate al wellness e alla salute, alcune già realizzate, altre in fase di ultimazione, previste nei primi quattro tratti del Parco del Mare sud (tre nel tratto 1, due nel tratto 2, una nel tratto 3 e infine due nel tratto 8), tutte liberamente accessibili e che avranno diverse dimensioni (57 mq quelle piccole, 85 mq + 20mq di area a verde quelle più grandi) e diverse caratteristiche per rispondere alle più svariate esigenze.

La filosofia del Parco del Mare si basa sul ‘seawellness’ e sul miglioramento complessivo della vivibilità degli spazi urbani. Un progetto di trasformazione, che sta rivoluzionando i sedici chilometri di waterfront, liberandolo dal traffico delle auto e che è caratterizzato da nuovi servizi dedicati a cittadini e turisti.

“Chi passeggia in questi giorni sul lungomare Tintori – commenta l’assessore ai lavori pubblici Mattia Morolli – incontra nuovi tasselli che impreziosiscono il waterfront riminese e la sua vocazione orientata al verde, alla natura, alle qualità del mare e al benessere attraverso nuovi progetti che arricchiscono l’offerta di spazi dedicati allo sport e che vede importanti aziende specializzate che scelgono la città di Rimini come vetrina internazionale. Il tutto nell’ambito di un progetto nato dalla collaborazione con il Piano strategico e con il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita dell’Università di Bologna – Campus di Rimini”.

Ricordiamo che “Rimini Waterfront Gym”, il mini box realizzato da “Xenios USA”, è una struttura temporanea che sarà operativa fino al 31 agosto , dove è possibile allenarsi con i trainer di CrossFit® Way Out quattro giorni a settimana, inclusi sabato e domenica con i seguenti orari:

Lunedi – Mercoledì – Venerdì dalle 16.00 alle 21.00;

Sabato dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 17.00 – 21.00;

Domenica dalle 08.30 alle 13.00;

Tutte le lezioni saranno a pagamento, avranno una durata di 60 minuti e saranno seguite da Trainer CrossFit® certificati (per prenotazioni e info, contattare via WhatsApp il +393337751733).

Al di fuori degli orari delle classi, la struttura rimarrà a disposizione di chiunque vorrà allenarsi liberamente.