Il noir “sbarca” alla Tenda con Chandler e Hammett

21

Giovedì 27 gennaio l’appuntamento del collettivo SquiLibri: in programma un reading in cui le letture dei brani sono accompagnate dalla musica dal vivo

logocomune-modenaMODENA – Ci sono i romanzi noir e alcuni tra i principali interpreti di questo filone letterario, come Raymond Chandler e Dashiell Hammett, al centro dell’unico appuntamento settimanale alla Tenda, dove proseguono le iniziative inserite nell’ambito delle attività proposte dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena. L’iniziativa di giovedì 27 gennaio, a cura del collettivo SquiLibri, è a ingresso gratuito e l’accesso è consentito solo agli spettatori muniti di Green pass rafforzato e in possesso di mascherina Ffp2. Si consiglia la prenotazione sul sito web www.comune.modena.it/latenda.

Alle 21 si svolge infatti il primo incontro della rassegna “Il noir tra le righe”: come per le passate kermesse dedicate al beat e alla Resistenza, in questo nuovo ciclo di otto appuntamenti il collettivo di attori, narratori e musicisti nato a Carpi nel 2013 esplora la letteratura contemporanea del genere noir proponendo reading in cui le letture dei brani si alternano allo storytelling, con accompagnamento di musica dal vivo. In questo primo spettacolo, intitolato “Alle origini dell’hard boiled americano”, sono “protagonisti” Hammett, l’autore de “Il falcone maltese”, ex segugio dell’agenzia Pinkerton, poi divenuto sceneggiatore a Hollywood; e Chandler, il creatore di Philip Marlowe, l’investigatore romantico e disincantato per antonomasia. Sul palco salgono Stefania Delia Carnevali, Eleonora De Agostini, Francesco Rossetti e Luca Zirondoli; le musiche sono a cura di Claudio Luppi e Daniele Rossi.

È stato invece rinviato l’appuntamento di venerdì 28, quando Ivan Sciapeconi avrebbe dovuto presentare il libro “40 cappotti e un bottone” incentrato sulla storia dei ragazzi di Villa Emma; l’incontro, inserito nella rassegna “Dialogo con l’autore” a cura dell’associazione culturale L’asino che vola e incluso nel calendario di iniziative promosse per il Giorno della Memoria 2022 dal Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento, è stato riprogrammato per il 18 febbraio.