Il Ministro Garavaglia ha incontrato le categorie economiche riminesi

14

RIMINI – I vertici di Confartigianato Imprese Rimini, su invito degli onorevoli Morrone e Raffaelli e insieme alle altre associazioni di categoria riminesi, ha incontrato il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia. Era presente anche il candidato sindaco di Rimini, Enzo Ceccarelli.

Sono numerose le questioni che giacciono da tempo sul tavolo, comprese quelle sul tema delle concessioni demaniali, rappresentate al Ministro dal Presidente di Confartigianato Demaniali Emilia-Romagna, Mauro Vanni. Al proposito, il Ministro è stato invitato a Rimini alla fiera SUN, dove Confartigianato Demaniali avrà la sua prima assemblea nazionale.

“C’è una situazione relativa alla sicurezza sul territorio che preoccupa – ha evidenziato l’Associazione – ed è necessario che si moltiplichi l’impegno per contrastarla. Le imprese soffrono insieme alle comunità per questa pericolosa recrudescenza.

Al Ministro è stata rappresentata la necessità di intervenire sulle infrastrutture del trasporto, in primis l’aeroporto, vittima della pericolosa diatriba competitiva con Forlì. Serve una più lungimirante posizione sul tema. Il nostro territorio attira milioni di presenze, la sua raggiungibilità è arretrata e penalizza le imprese e non libera ulteriori potenzialità per l’offerta fieristica.

La quotidianità del lavoro delle imprese – ha ribadito Confartigianato Imprese Rimini – pone l’emergenza della carenza di personale qualificato. Troppo poco si sta facendo per alimentare la domanda delle imprese, che si trovano a dialogare con persone attirate dai sussidi più che dal lavoro. Altri temi evidenziati: la ristrutturazione edilizia genera lavoro e qualifica il patrimonio immobiliare, ma la burocrazia e le lungaggini limitano un volano molto potente; infine la necessità di riformare e semplificare il sistema fiscale, con attenzione alla riduzione dell’Iva nel settore dei balneari”.