Il grazie dell’Università di Parma al personale in quiescenza

20
benemerenza – 2022: foto dal sito dell’Università di Parma

Medaglia e attestato di benemerenza per 92 ex dipendenti andati in pensione nel biennio 2020-21, a riconoscimento del servizio prestato

PARMA – Il “grazie” dell’Ateneo al personale andato in quiescenza. Questo lo spirito di fondo della cerimonia che si è svolta ieri pomeriggio al Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma, dedicata al personale andato in pensione nel biennio 2020 – 2021.

È stato il Rettore Paolo Andrei a fare gli onori di casa e a consegnare medaglie e attestati di benemerenza, andati ai e alle docenti e al personale tecnico amministrativo a riconoscimento del servizio prestato all’Ateneo. Nel complesso 92 i destinatari e le destinatarie.

«Per noi è un grande piacere e un grande onore avervi qui – ha detto il Rettore – in un’occasione che consideriamo particolarmente importante e che siamo felici di essere riusciti a svolgere in presenza, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, in un periodo così complicato a causa del Covid-19. Questa medaglia e questo attestato sono un piccolo segno per dirvi il nostro grazie per il servizio che avete prestato negli anni passati all’Università di Parma, lavorando per la nostra comunità e dando il vostro contributo per rendere sempre più efficace la nostra azione corale. Proprio questo mi fa piacere sottolineare: lo spirito di comunità che è sempre stato, ne sono profondamente convinto, il nostro valore aggiunto, e che anche in momenti difficili come quelli causati dalla pandemia ha dato gran prova di sé. Grazie davvero di cuore a tutte e tutti voi per quello che, giorno dopo giorno, avete fatto per la nostra Università».