Il Festival MiXXer torna a far risuonare l’intera città di Ferrara venerdì 12 e sabato 13 maggio

46
mixxer

Torna  il festival dedicato alla musica contemporanea, ideato e realizzato dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara

FERRARA – Torna anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con la musica contemporanea diffusa nel centro storico della città. Venerdì 12 e sabato 13 maggio saranno molti i luoghi d’arte e cultura della città estense che “faranno”  musica, nel corso della XVI edizione del Festival MiXXer.

Il tema di questa edizione, intitolata “Rewind” è l’attenzione per il “presente appena passato”. Molti compositori dei nostri tempi, infatti, si sono voltati all’indietro in cerca di radici ed ispirazioni. La frequentazione e l’approfondimento di diversi linguaggi contemporanei, caratteristica della produzione artistica del festival proposto dal Frescobaldi negli ultimi anni, offrono al pubblico della città un’esperienza di ascolto attraverso un repertorio caleidoscopico.

Con questo bagaglio musicale, studenti, docenti e musicisti ospiti del festival, animeranno per due giorni la città con musica del XX e XXI secolo: brani in prima esecuzione, composizioni delle avanguardie storiche, classici del jazz, sonorizzazione di film muti, costituiranno il variopinto panorama sonoro della manifestazione. Alcuni degli autori in programma:  Berio, Birtwistle, Cage, Carter, Casella, Collettivo René Clair, Corghi, Costantini, Debussy, Deserti, Frisell, Gnattali, Green, Hall, Henze, Hindemith, Ives, Kurtag, Ligeti, Luppi, Mompou, Montgomery, Peterson, Poulenc, Quadrino, Šostakovič, Towner, Tunioli, Varese, Veneziani, Villa Lobos, Visser, Walton.

Il festival inizia venerdì 12 maggio alle 18 al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara e prosegue sabato 13 maggio con la tradizionale passeggiata musicale nei luoghi storici di Ferrara, partendo alle ore 15 dall’auditorium Santa Monica dell’Istituto Bachelet, luogo che per il primo anno apre le porte alla musica del conservatorio grazie ad una nuova e fruttuosa collaborazione con l’istituto superiore. Alle 17 sarà invece il Museo di Casa Romei a risuonare di musica originale, alle 18.30 invece appuntamento nel cortile di Palazzo Naselli Crispi, sede del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara ed infine alle ore 20.00 presso la Pinacoteca Nazionale a Palazzo dei Diamanti, gran finale del festival con la proiezione del film muto Alice in Wonderland con colonna sonora realizzata dal vivo con l’utilizzo di strumenti acustici (violino, contrabbasso, clarinetto, toypiano e objets trouvés) i cui suoni vengono modificati in tempo reale ed interagiscono con l’elettronica, a cura del collettivo René Clair. Seguirà lo spettacolo “Circus on”, opera aperta che si realizza in maniera diversa ogni volta, in cui gli interpreti, partendo da un testo letterario ricavano dapprima frammenti ridotti a puro materiale sonoro, poi suoni, rumori e musiche, che in modo diretto o metaforico sia possibile collegare al significato delle singole parole o dell’intero testo. Il progetto è stato realizzato nell’ambito del Laboratorio di orientamento attivo in collaborazione con il Liceo Carducci di Ferrara e ha come interpreti gli studenti della classe 4C del Liceo Carducci e alcuni studenti del Conservatorio G. Frescobaldi.

Il Festival MiXXer è realizzato in collaborazione con il Comune di Ferrara, il Teatro Comunale di Ferrara, e anche quest’anno si avvale della Media Partnership con Rai Radio 3 Classica che trasmetterà in seguito un estratto del festival.

Il Festival è ideato e coordinato dai docenti del conservatorio Stefano Cardi e Anna Bellagamba e dal musicologo e chitarrista Lorenzo Rubboli.

Luoghi del festival e modalità di ingresso:

Ridotto del Teatro Comunale. C.so Martiri della Libertà, 5. Ingresso libero

Auditorium Santa Monica. Via Monsignor Bovelli, 7/13. Ingresso libero

Museo di Casa Romei. Via Savonarola, 28. Ingresso con visita al Museo: intero 5 euro; agevolato 2 euro, gratuità di legge, MyFe e abbonati con Carta Romei

Cortile di Palazzo Naselli Crispi. Via Borgoleoni, 28. Ingresso libero

Pinacoteca Nazionale. Corso Ercole I d’Este, 21 Ingresso simbolico 1 € in occasione della Notte Europea dei Musei