Il cordoglio del presidente Bonaccini per la morte di Jessica Ponzoni: “Vicina alla famiglia per una perdita così grave”

61

La 25enne atleta di Valsamoggia, due volte medaglia di bronzo ai Campionati europei di pattinaggio artistico, rimasta vittima di un incidente stradale sulla A22 all’altezza di Rovereto

luttoBOLOGNA – “Una terribile notizia. Il primo pensiero va alla famiglia, alle prese con una perdita così grave. Jessica era nel pieno della vita, un’atleta di grande valore, due volte sul podio ai campionati europei, pronta ora ad allenare ragazze e ragazzi con altrettanta passione per lo sport. Un esempio e un insegnamento. Esprimo le più sentite condoglianze ai suoi cari, a cui mi stringo insieme all’intera comunità regionale, e vicinanza al Comune di Valsamoggia”.

Così il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, alla notizia del decesso di Jessica Ponzoni, 25enne di Valsamoggia, nel Bolognese, a seguito di un incidente stradale ieri sulla A22 del Brennero, all’altezza di Rovereto (Trento), da cui era uscita gravemente ferita. Jessica Ponzoni aveva vestito la maglia azzurra della Nazionale italiana, vincendo due medaglie di bronzo nei Campionati europei di pattinaggio artistico. Era prossima a diventare allenatrice della Polisportiva Valsamoggia, dopo essere cresciuta nelle fila della Pattinaggio Crespellano.