Il cordoglio del Comune di Piacenza per la scomparsa di Massimo Tedeschi

37

PIACENZA – Anche l’Amministrazione comunale di Piacenza partecipa al lutto per la scomparsa di Massimo Tedeschi, fondatore e presidente dell’Associazione europea delle Vie Francigene avente sede a Palazzo Farnese da quasi dieci anni, già primo cittadino di Fidenza e Salsomaggiore e parlamentare della Repubblica. Sottolineano la sindaca Katia Tarasconi e l’assessore alla Cultura Christian Fiazza: “Ci uniamo al cordoglio dei familiari e di tutti i colleghi che hanno avuto il privilegio di lavorare insieme a Massimo Tedeschi, amministratore capace e lungimirante, che ha messo la propria esperienza politica al servizio della promozione del territorio e ha saputo valorizzare, chiamando enti e associazioni a fare squadra, un itinerario storico e di profonda valenza spirituale qual è la via Francigena, dando un contributo fondamentale alla crescita di quel turismo lento, esperienziale e consapevole di cui oggi riconosciamo il pregio e la sostenibilità. La sua capacità di coinvolgimento, l’attitudine al dialogo e alla collaborazione sempre costruttiva tra realtà diverse, rappresentano un esempio cui guarderemo sempre come un’eredità preziosa, da portare avanti con impegno nel suo ricordo”.