Il Comune scende in campo per sostenere famiglie in difficoltà con affitto e bollette

28
cristinacoletti-assessore

L’ass. Coletti: 118.800 euro a supporto di chi è in condizione di disagio economico per spese ricorrenti

FERRARA – Sono quasi 200 i nuclei familiari in difficoltà con il pagamento dei canoni di locazione e utenze domestiche che avranno il sostegno del Comune per per saldare bollette e affitti.

Si è chiuso lo scorso 21 gennaio 2022 il periodo, che si era aperto il 22 dicembre 2021, per la presentazione della richiesta del contributo che l’assessorato alle Politiche sociali ha deciso di riservare alle famiglie in condizione di disagio economico a causa della prolungata emergenza sanitaria.

Complessivamente, sono state 229 le domande di partecipazione all’avviso pubblico pervenute agli uffici competenti, 199 quelle ammesse – le restanti 30 sono risultate inammissibili perché la documentazione inviata è stata incompleta – che hanno avuto come esito la distribuzione di 118.800 euro sui 317.011 inizialmente stanziati. I cittadini che hanno chiesto aiuti per le utenze sono stati 107, mentre le restanti 92 istanze erano riguardanti i sostegni per il pagamento dell’affitto.

“Da quasi 2 anni – dichiara l’assessore alle Politiche sociali e Abitative del Comune di Ferrara Cristina Coletti -, cioè dall’inizio della pandemia, abbiamo sempre valutato attentamente lo stato di bisogno delle famiglie e individuato azioni mirate sulla base delle richieste dei nuclei, tentando di intercettare anche quelli restii, perché generalmente non abituati a chiedere aiuto e contributi.

La decisione di affiancare gli aiuti alimentari che saranno distribuiti dagli enti del Terzo Settore, destinando risorse cospicue per far fronte a spese ricorrenti, andava proprio in quella direzione ed è stata adottata per dare l’ennesimo sostegno concreto in un periodo in cui il peso economico di utenze e locazioni può diventare davvero insostenibile per tante persone. A maggior ragione se si considerano i recenti aumenti globali dei prezzi dell’elettricità e del gas, che rischiano di gravare ulteriormente su famiglie già provate da mesi difficili. Fra coloro a cui è stata accettata la domanda di contributo figurano infatti cittadini che, a causa del Covid, hanno visto peggiorare la propria condizione economica e la propria capacità di sostentamento. Ringrazio la celerità mostrata da Asp che ha garantito in tempi molto rapidi che 199 famiglie ferraresi ottenessero questo sostegno”.

Le domande sono state inoltrate prevalentemente da donne, 107 contro le 92 presentate dagli uomini. Il richiedente più giovane è nato nel 2000 mentre il più anziano è del 1937.
I residui 198.211,00 euro verranno distribuiti, su indicazione dell’assessore Coletti, il prossimo mese sempre attraverso l’Azienda Servizi alla Persona, attraverso un bando a sportello, ovvero senza limiti di tempo per la presentazione della richiesta del contributo ma fino all’esaurimento delle risorse.

Questo il link alla pagina ufficiale ASP Ferrara relativa al bando contributi per canoni e bollette dell’anno 2021 (scaduto il 21-1-2022) con le graduatorie pubblicate il 28 gennaio 2022 e la modulistica scaricabile valida anche per le richieste di contributo a sportello fino a esaurimento dei fondi stanziati >> http://www.aspfe.ithttp://www.cronacacomune.it/notizie/375/avviso-pubblico-dl-n732021-art-53-misure-urgenti-di-solidarieta-alle-famiglie-per-il-pagamento-dei-canoni-di-locazione-e-delle-utenze-domestiche-anno-2021.html

[AVVISO PUBBLICO: D.L. N.73/2021-ART. 53 “MISURE URGENTI DI SOLIDARIETÀ ALLE FAMIGLIE PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE”. ANNO 2021]