Il Comune di Modena prova a vendere tre immobili

Secondo bando d’asta per l’edificio di via dei Tintori e per tre immobili tra Albareto e via Barbanti, terzo tentativo per un lotto edificabile in via Falcone

MODENA – Il Comune di Modena rimette in vendita l’edificio di via dei Tintori in centro storico dopo che lo scorso anno è andata deserta la prima asta. Ora il valore di partenza è fissato in 630 mila euro, con una riduzione del 10 per cento rispetto al primo tentativo. Le domande devono essere presentate entro le ore 13 di martedì 2 aprile. L’asta pubblica a unico incanto è in programma mercoledì 3 aprile.

L’edificio è di tre piani con tre appartamenti al secondo e terzo piano e un’unità immobiliare a piano terra e primo piano, per una superficie commerciale complessiva di 545 metri quadri. Il fabbricato, che non presenta vincoli di interesse culturale, si trova a circa 250 metri da piazza Grande e si presenta in uno stato di conservazione e manutenzione che i tecnici definiscono buono. Per informazioni e per effettuare sopralluoghi ci si può rivolgere al servizio Patrimonio, in via Santi 40 (quinto piano): per gli elementi tecnici si deve telefonare dal 059 2032500 o 059 2032193; per gli aspetti amministrativi 059 2032630 o 059 2032366.

Il bando è pubblicato all’albo pretorio del sito del Comune (www.comune.modena.it) insieme a quelli di altre due aste. Si tratta del terzo tentativo di vendita per un lotto edificabile a uso produttivo in via Falcone, per una superficie complessiva di 6.388 metri quadri (il prezzo a base d’asta è di 215 mila euro), e del secondo tentativo per tre lotti di immobili: uno in via Barbanti (un appartamento con un prezzo a base d’arta di 44 mila e 100 euro), due ad Albareto in via della Quercia (due miniappartamenti con cantina, entrambi per un valore a base d’asta di 27 mila euro).

In entrambi i casi le offerte devono essere presentate entro le ore 13 di giovedì 4 aprile. L’asta pubblica a unico incanto è in programma venerdì 5 aprile.