“Il cinema ritrovato al cinema”: torna sul grande schermo l’epopea di “Novecento” di Bernardo Bertolucci

71

Sabato 21 aprile e domenica 22 aprile, ore 16, appuntamento al Cinema San Biagio (via Aldini, 24)

cinema san biagioCESENA – Torna sul grande schermo, in versione restaurata, uno dei capolavori del cinema italiano: “Novecento, di Bernardo Bertolucci. Il San Biagio dedica a questo fluviale affresco della storia italiana, diviso in due parti, un doppio appuntamento: sabato 21 aprile alle ore 16 sarà proiettato l’Atto I, mentre domenica 22 aprile, sempre alle ore 16, sarà la volta dell’Atto II.

Presentato fuori concorso al Festival di Cannes nel 1976, il film è ambientato nella campagna parmense e racconta un periodo che va dal 1900 al secondo dopoguerra, attraverso le vite contrapposte e intrecciate del contadino Olmo e del ricco latifondista Alfredo, interpretati dai giovanissimi Gérard Depardieu e Robert De Niro. Accanto a loro un cast di prima grandezza che schiera, fra gli altri, Stefania Sandrelli, Dominique Sanda, Laura Betti, Donald Sutherland e Burt Lancaster.

Il restauro della pellicola è stato realizzato da 20th Century Fox, Paramount Pictures, Istituto Luce – Cinecittà e Cineteca di Bologna, con la collaborazione di Alberto Grimaldi e il sostegno di Massimo Sordella, presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata dela Cineteca di Bologna, con la supervisione dello stesso Bertolucci e del direttore della fotografia Vittorio Storaro.

Si è trattato di un lavoro certosino, che ha restituito la versione originaria di un film martoriato da 700 tagli, eseguiti all’epoca dal distributore americano. Il restauro, inoltre, esalta la qualità fotografica, grazie alla quale emergono con maggior evidenza la bellezza delle immagini e i molteplici richiami ai capolavori dell’arte, a partire da quel ‘Quarto stato’ di Pellizza da Volpedo, esplicitamente e simbolicamente richiamato nei titoli di testa del film.

Ingresso 5 euro.