Il Carro di Madama Lucia il 29 giugno in scena nel Chiostro di Sant’Uldarico

29
CarroMadamaLucia

PARMA – “Il carro di Madama Lucia”, composizione seicentesca ispirata ai temi del Carnevale e attribuita al compositore Giovambattista Fasolo, viene rappresentato in forma scenica sabato 29 giugno alle 19.30 nel Chiostro di Sant’Uldarico. L’evento, a cura del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, è il secondo concerto del Laboratorio di gestualità teatrale antica a cura del prof. Alberto Allegrezza.

Composizione attribuita a Giovambattista Fasolo (Asti ca. 1600 – Palermo dopo il 1664) – francescano, compositore e organista, vissuto a Roma, Napoli e Palermo – “Il carro di Madama Lucia” si fonda sulla forma musicale della “moresca”, componimento della famiglia della “villanella napolitana”. L’organico prevede tre o più voci, con la possibile aggiunta di vari strumenti quali, per esempio, liuti, chitarre alla spagnola, tiorbe, colascioni, strumenti a percussione.

I testi musicati da Fasolo richiamano temi legati al Carnevale, di carattere buffo e spesso in forme dialettali del tempo. Nel “Carro di Madama Lucia” si trovano alcuni tra i personaggi più caratteristici delle moresche e delle villanelle dell’epoca: Lucia innamorata delusa, gli zoppi e gli schiavi che danzano, Gola e Bacco che elencano succulenti cibi e deliziosi vini…

In scena l’Ensemble vocale e strumentale ParM.A. del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “Arrigo Boito”: Maicol Ahmeti, Chiara Falchi, Valentina Ferrarese, Matilde Leonardi, Svitlana Melnyk, Sarah Rigamonti, Francesca Soana, You Yukun, Fabiano Zani (voci); Eleonora Zanne, Cristobal Altamirando Garcia (violini); Giovanni Biancalana (viola da gamba); prof. Gian Luca Lastraioli, Niccolò Bertoncini, Antonio Fresi, Daniele Molinari (liuti, chitarrine, tiorbe e tiorbini); Stefano Baronchelli (clavicembalo); Dalila Borra (percussioni rinascimentali e barocche). Il coordinamento è a cura della Prof.ssa Patrizia Vaccari. Si ringraziano per la collaborazione i docenti Francesco Baroni, Alessandro Ciccolini, Francisco Josè Montero Martinez, Gian Luca Lastraioli, Roberta Faroldi, Ilia Aramayo e Donatella Saccardi.

L’ingresso è libero e gratuito. Per informazioni: www.conservatorio.pr.it.

Il Carro di Madama Lucia

Sabato 29 giugno alle 19.30 nel Chiostro di Sant’Uldarico, va in scena la composizione di Giovambattista Fasolo, a cura del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

Ingresso libero