Il 20 e 21 giugno Yoga, escursioni e cene

52

6 novità per il Solstizio d’Estate nei Castelli del Ducato tra Emilia, Lombardia, Lunigiana

PARMA – Sabato 20 e Domenica 21 giugno inoltre: riaprono Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce e Villa Dosi Delfini a Pontremoli; torna il tradizionale Mercatino dell’Antiquariato di Fontanellato attorno alla Rocca Sanvitale; il Castello di Gropparello propone la prima cena con delitto post lockdown e al Parco delle Fiabe potete prenotare la Visita Incantata nel Bosco ed I Giochi dei Cavalieri per famiglie con bambini. www.castellidelducato.it

Solstizio d’Estate! Il weekend del 20 e 21 giugno si sposa con la magia dei Castelli del Ducato in Emilia-Romagna, in Toscana, in Lombardia. Sono 6 i nuovi motivi di viaggio per andare alla scoperta del territorio dalla pianura all’Appennino.

1. YOGA IN CASTELLO E WORKSHOP BASE DI FOTOGRAFIA NATURALISTICA

Riapre la stupenda Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce,in occasione della Giornata Internazionale dello Yoga, in provincia di Cremona – storica dimora lombarda inserita sul portale dei Castelli del Ducato – e lo fa sposando la filosofia di un Cultural New Green sostenuta dalla nostra rete turistica, con le visite guidate ma soprattutto due eventi speciali: sabato 20 giugno dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17. un workshop con Carlo Balestreri, fotografo e docente di fotografia naturalistica, per principianti; e domenica 21 giugno una mattinata yoga nel parco con hatha yoga e yoga ratna per ritrovare il vostro benessere all’aria aperta! La ripresa delle attività avverrà nel pieno rispetto delle disposizioni a tutela della salute pubblica per contrastare l’epidemia da Covid-19. A Villa Medici visse Cecilia Gallerani, la musa che ispirò Leonardo da Vinci e alla quale lo stesso si rivolgeva con l’affettuoso appellativo di “Amantissima mia diva”: il percorso di visita è arricchito da un focus multimediale dedicato alla Dama con l’ermellino nelle sale che furono la sua dimora. Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

2. ALLA SCOPERTA DELLA “DELIZIA” DELLA LUNIGIANA

Villa Dosi Delfini ai Chiosi, a Pontremoli, nella bellissima Lunigiana riparte! Tornano le visite guidate con prenotazione obbligatoria da sabato 20 giugno alla “delizia” lunense. Vale il viaggio perchè entrerete in un gioiello dell’arte barocca, storica dimora al termine di un suggestivo viale alberato che costeggia il torrente Verde. Vi si arriva attraversando un ponte fatto costruire appositamente nel 1705 dalla famiglia Dosi. Costruita come luogo di villeggiatura e di delizie – esiste anche un palazzo Dosi in centro città – la villa è sviluppata lungo il pendio di una collina, con una notevole esposizione al sole durante tutto il giorno. Abbinate il tour al Castello del Piagnaro sempre a Pontremoli e al Museo delle Statue Stele. Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

3. TORNA IL MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO ATTORNO ALLA ROCCA DI FONTANELLATO. RIPARTE ANCHE IL MERCATO AMICO DELLA TERRA.

Il Solstizio d’Estate ci porta una splendida notizia! Ritorna domenica 21 giugno il tradizionale Mercatino dell’Antiquariato di Fontanellato attorno alla Rocca Sanvitale! E domenica 28 giugno riparte anche il mercatino Rocca e Natura sempre davanti al maniero. Ogni domenica mattina, inoltre, trovate il Mercato Amico della Terra in viale Roma e nella piazzetta antistante il grande piazzale del Santuario. I mercatini rappresentano una ripartenza molto importante per Fontanellato e tutto il borgo, definita nel rispetto delle norme regionali: ➡️è obbligatorio indossare la mascherina, obbligatorio mantenere la distanza interpersonale di almeno due metri, non è consentito toccare la merce esposta, è vietato creare assembramenti. In accordo con i protocolli, per evitare assembramenti e mantenere il distanziamento di sicurezza, la disposizione dei banchi potrà essere modificata. Ci sarà un punto di ingresso all’area mercatale e un punto di uscita.
Prenotazioni per entrare in Rocca Sanvitale sono OBBLIGATORIE su VivaTicket!

Informazioni: info@castellidelducato.it

4. VIAGGIO NELL’ERA DI PASSAGGIO PER FAMIGLIE CON BAMBINI AL PARCO DELLE FIABE DEL CASTELLO DI GROPPARELLO

Con tre percorsi – Visita Incantata nel Bosco; Visita Guidata al Castello; I Giochi dei Cavalieri – Ritorna a vivere di magia il Parco delle Fiabe, come in una valle incantata attorno al turrito castello per colorare la fantasia dei più piccoli e scaldare il cuore ai più grandi.
Le attività estive di animazione si svolgeranno all’aperto tra i boschi e la valle che circondano il maniero, in alcune parti di sentiero e – grazie alla rigenerazione delle storie che i ragazzi si troveranno a scoprire e delle attività proposte – di fatto, tutti vivranno un nuovo grande inizio nel Parco delle Fiabe: una prima volta anche per chi l’avesse già visitato. Le attività si faranno in gruppi di massimo 25/30 persone a seconda del tipo di attività.
Pranzo alla Taverna Medievale per piatti tipici o Loco di Ristoro con i Cestini del Pellegrino e del Pastore.Prenotazione obbligatoria. Misurazione della temperatura e controllo visivo della mascherina e dei guanti. Chi avesse più di 37.4 di temperatura, non potrà entrare da nessuna parte, e dovrà obbligatoriamente uscire. Anche al ristorante serve la mascherina, che si può togliere solo nel momento in cui si è a tavola.In tutti gli ambienti, sia aperti che chiusi dovrà essere rispettata la distanza di un metro dagli altri visitatori. Le famiglie e le coppie conviventi potrà stare vicine senza rispettare il distanziamento sia in visita che al ristorante. I genitori sono responsabili dei minori anche per il distanziamento sociale.
Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

5. ALLA RICERCA DELLE GROTTE NATURALI NEL PARCO DI ROCCA D’OLGISIO. E’ riaperta Rocca d’Olgisio in Val Tidone sull’Appennino con visite guidate e obbligo di mascherina. E’ uno straordinario Castello in Appennino a circa 35 chilometri da Piacenza con vista panoramica mozzafiato abbarbicato a 570 metri d’altitudine. Incastonata nella roccia, a presidio delle valli dei torrenti Tidone e Chiarone, Rocca d’Olgisio è una delle piu antiche e suggestive rocche piacentine, cinta da ben sei ordini di mura. Il giardino ospita misteriose grotte naturali, un tripudio di orchidee e rare amarillidi gialle visibili anche sulle colline di Pianello Valtidone, nell’alta Val Chiarone. La Rocca è visitabile tra giardini, interni e cantine. Interessante la sala delle armi. Ospita varie tipologie di palle da catapulta in sasso e palle da cannone in ferro tutte recuperate nei boschi, mute testimoni delle antiche battaglie combattute. Giorni e orari di visita, sabato e prefestivi visite ore 15 e 16; domenica e festivi9.30/11.30*-14.30/17.45* (* inizio ultima visita)

Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

6. TORNA IL GAMING: CENA CON DELITTO AL CASTELLO DI GROPPARELLO

Sabato 20 giugno si inizia con una visita animata al Castello, seguono aperitivo al Castello e cena con animazione nella Masseri in un grande classico con ambientazione medievale a tema. Il piacere della tavola è firmato dal talento e dalla creatività della chef Paola. La cena è perfetta per un pubblico di adulti. Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato.it

Quali altri punti forti a giugno nel circuito per un tour?

Apertura straordinaria al Castello di Rivalta in Val Trebbia (PC) della Sala della Musica con la mostra unica “Collezioni di una Famiglia – Viaggio in Europa” dedicata alle sorprendenti Vedute Ottiche. Riapre Palazzo Farnese – Cittadella Viscontea a Piacenza con i by night tutti i venerdì sera fino al 31 luglio “Esci da casa, entra al Museo”. In Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR) torna visitabile il bellissimo giardino pensile riqualificato, con merlatura restaurata, affacciato sul fossato ancora colmo d’acqua. Il Castello di San Pietro in Cerro in Val d’Arda (PC) con il grande parco circostante e le sue oltre 30 sale riccamente arredate, due saloni d’onore, le cucine, le prigioni apre la Sala delle Armi ospita oltre 500 pezzi unici di antiquariato provenienti da tutto il mondo ed espone eccezionalmente due preziose incisioni su carta con la battaglia di Annibale sul fiume Trebbia, tratte dal libro “Dell’Arte Militare” scritto dal Conte Mario Savorgnano nel 1599. Visibili, inoltre, per la prima volta 14 ritratti inediti dei nobili che componevano la famiglia che per oltre cinque secoli abitò il maniero. Il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR) sulle colline a 2 km da Salsomaggiore Terme, sabato 14 e domenica 15 giugno, e nei prossimi weekend, offre l’opportunità di vedere nel percorso porticine segrete e curiosi passaggi che sorprenderanno i bambini e appassioneranno chi adora le leggende! Il percorso della visita è inoltre stato ampliato e include anche il grande giardino, lo scalone dei cavalli con il suo giardino segreto e la terrazza con il loggiato seicentesco. Per una visita immersi nel verde, tra i suoni e i colori della natura. Ha riaperto il magnifico Castello di Tabiano (PR) nel suggestivo borgo di Tabiano Castello, circondato da ciliegi colmi di buoni frutti, colline dolcissime in tutto il loro splendore cromatico, sentieri perfetti per camminate in relax e sicurezza: il maniero con i suoi giardini e terrazze fiorite, lo scalone d’onore e gli spazi verdi è un luogo di grande bellezza dove potrete rigenerarvi, in sicurezza e tranquillità. I turisti troveranno nuovi pannelli esplicativi arricchiti con foto di cartoline d’epoca per un viaggio nella storia del territorio, del costume, della bellezza. Inoltre è riaperto il Torrione della Rocca di Sissa (PR) e fino alla fine di agosto 2020, presentando uno scontrino o la ricevuta di una consumazione di almeno 5 Euro presso i bar e i ristoranti nel Comune di Sissa-Trecasali, effettuata nella settimana della visita, il biglietto alla Rocca di Sissa è gratuito! E’ riaperto il Castello del Piagnaro a Pontremoli (MS) con il Museo delle Statue Stele Lunigianesi per ammirarle in tutta la loro bellezza e il loro mistero. Sono riaperti il Castello di Varano De’ Melegari in Appennino (PR), il Castello di Bianello a Quattro Castella, la Rocca Viscontea a Castell’Arquato, la Reggia di Colorno, la Rocca Meli Lupi di Soragna il Castello di Roccabianca, la Rocca Pallavicino di Busseto, il Castello di Montechiarugolo, il Castello Malaspina di Bobbio in Val Trebbia, la Fortezza di Bardi tra Val Ceno e Val Noveglia, castello spettacolare in Appennino, il Mastio e Borgo Fortificato di Vigoleno, il Castello di Torrechiara, la Rocca Sanvitale di Sala Baganza, il Labirinto della Masone a Fontanellato, il Castello di Gambaro in Appennino in Alta Val Nure. Per informazioni e prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducato – www.castellidelducato.it

Attenzione, informarsi prima di partire: molti castelli hanno introdotto la prenotazione obbligatoria; alcuni hanno attivato solo la biglietteria on line su piattaforme dedicate; in altri non c’è obbligo di prenotazione ma è comunque gradita e molto consigliata.

Per prenotare giorni, orari di visita e prendere visione delle modalità di accesso i turisti possono scrivere a info@castellidelducato.it in quanto si entra nei castelli pochi per volta, nel rispetto di tutte le normative del DPCM e Ordinanze Regionali, per proteggere la sicurezza dei visitatori e quella del personale e delle guide in servizio.

Per approfondimenti, orari, modalità di accesso e prenotazione (se obbligatoria o no, se telefonica o on line) e aggiornamenti vari trovate tutto su |> www.castellidelducato.it

#CustodiDiStoria #CustodiDiVita

#turismoculturaleitaliano