Hera: il 23 maggio possibili disservizi a Bologna a causa di uno sciopero dei servizi

16

Il 23 maggio l’incontro pubblico nella Sala Ressi del Teatro Galli per presentare il Nuovo Sportello per Alberghi

RIMINI – Il Comune di Rimini lancia un’iniziativa che ha come obiettivo il supporto a tutti coloro i quali vogliono investire nell’impresa turistica e nell’innovazione della stessa l’apertura di un nuovo sportello informativo per titolari e gestori di strutture ricettive e alberghi, finalizzato alla competitività del settore turistico riminese, facilitando a chi fa impresa l’accesso e la conoscenza agli strumenti urbanistici locali e agli interventi strategici.
Situato in via Rosaspina 21, l’ufficio sarà presentato ufficialmente il 23 maggio (a partire dalle ore 14.45) in un incontro pubblico presso la Sala Ressi del Teatro Galli, accompagnato dalla distribuzione di un flyer informativo creato appositamente per diffondere i dettagli e i vantaggi dell’iniziativa.
L’obiettivo principale di questo sportello è fornire un supporto operativo e tutte le informazioni necessarie a chi desidera migliorare, ampliare o riqualificare le proprie strutture ricettive, rinnovando l’offerta.
Tra le possibilità offerte, c’è l’opportunità di intervenire sulle aree pertinenziali delle strutture esistenti, migliorandole con opere di arredo come ombrelloni, pergole, piscine e dehors, bubble. Gli imprenditori possono inoltre integrare attività complementari, ristrutturando o demolendo edifici adiacenti in disuso per creare parcheggi, ristoranti, spa e sale congressi così da migliorare l’offerta turistica. Sempre per quanto concerne gli interventi in aree esterne nel solco della rigenerazione urbana, ci sono anche le misure a favore del recupero degli edifici dismessi da destinare a usi residenziali collettivi, come studentati o alloggi per lo staff degli hotel.
Il flyer informativo diffuso dal Comune sottolinea anche la possibilità di rinnovare le strutture esistenti con interventi di restyling, senza necessità di ampliamenti o demolizioni totali. Per chi intende espandere le proprie attività, sono previsti progetti di ampliamento che rispettano l’integrità delle strutture esistenti, come il cambio d’uso di negozi al piano terra o l’ampliamento in sopraelevazione e aderenza. Inoltre, è possibile ampliare la struttura annettendo una o più strutture di lotti adiacenti, mantenendo l’unità dei servizi e l’uso ricettivo-alberghiero, anche in edifici senza collegamenti funzionali, oppure sfruttando i vantaggi dell’accorpamento, collegando funzionalmente i nuovi volumi.
Lo sportello offre anche consulenza per chi desidera operare una riqualificazione profonda delle strutture, fino alla demolizione e ricostruzione totale. Ciò include progetti di sostituzione edilizia per creare nuove e moderne strutture ricettive.
Durante l’incontro saranno approfondite le opportunità offerte dalle normative esistenti, a partire dal Regolamento Urbanistico Edilizio (Rue). Queste includono incentivi volumetrici e deroghe per interventi di rigenerazione e riqualificazione sostenibile, in linea con la legislazione regionale.
L’iniziativa del Comune di Rimini non si limita agli alberghi. Gli imprenditori potranno infatti trovare informazioni su come ampliare chioschi di alimenti e bevande, aprire nuove attività ludico-sportive partecipando a bandi specifici, o investire in forme di residenza collettiva su strutture dismesse.
Questo sportello rappresenta un impegno concreto del Comune per supportare il settore turistico e promuovere lo sviluppo sostenibile della città.
L’incontro del 23 maggio offrirà un’occasione preziosa per conoscere tutte le opportunità disponibili e i vantaggi derivanti dalle normative esistenti e dai servizi comunali pensate per rafforzare il tessuto economico cittadino in chiave dinamica e proattiva.