Guitar Duo con Donato D’Antonio e Marko Feri il 25 agosto a Riolo Terme

19

RIOLO TERME (RA) – Martedì 25 agosto, alle ore 21.00 presso la Rocca di Riolo Terme, per la XX edizione dell’Emilia Romagna Festival, si esibirà il Guitar Duo con Corde tese, un concerto dedicato interamente allo strumento, con brani di Tan Dun e Gnattali, e brani riarrangiati per la chitarra di Scarlatti, Beethoven e Debussy.

Il concerto Corde Tese del Guitar Duo, composto da Donato D’Antonio e Marko Feri, entrambi specialisti della chitarra, si baserà su un programma focalizzato sulle caratteristiche dello strumento, che raccoglierà brani classici riarrangiati, con alcune composizioni di Scarlatti, Beethoven e Debussy, e brani pensati già in origine per lo strumento, come la composizione di Tan Dun e le tre di Radamés Gnattali.

Di Domenico Scarlatti, musicista barocco, influentissimo per tutta la musica che venne dopo di lui, parimenti classica e leggera, in virtù soprattutto del suono continuo del clavicembalo che lo caratterizza fortemente, saranno interpretate quattro Sonate, arrangiate dallo stesso Marko Feri, che con il pizzicato estroso delle due chitarre saranno presentate in una nuova veste sonora perfettamente adeguata alla struttura delle composizioni. Sullo stesso piano si pongono le 8 Bagatelle di Beethoven, scritte per il pianoforte, alcune delle composizioni più fresche e leggere del grande Maestro. Il brano successivo sarà di Tan Dun, compositore cinese, uno dei più quotati in campo internazionale, già vincitore di un Grammy, un Oscar e del Leone d’oro alla carriera, che con Seven Desires for Guitar scrisse un brano incentrato su equilibrio e contrappunto, rappresentando una sorta di piccolo dramma musicale, con la chitarra che “desidera” diventare altri strumenti e altre cose, piegando il proprio suono a questo desiderio, attraverso le tipiche note espressive della maniera asiatica. Seguiranno poi tre brani di Radamés Gnattali, Suite Retratos, Anacleto de Medeiros ed Ernesto Nazareth, il compositore brasiliano che seppe unire i generi più popolari con quelli di derivazione più prettamente classica. Infine il programma si concluderà con Children’s Corner, una suite per pianoforte di Debussy, naturalmente arrangiata per due chitarre, che fu scritta per la figlioletta, con un chiaro omaggio nel titolo, alla bambinaia inglese. Children’s Corner non è musica per bambini, nonostante la dedica, anche perché la piccola Chouchou, all’epoca della composizione, aveva solo tre anni, ma è ricchissima di sfumature, melodie e altre dolcezze.

Donato D’Antonio, musicista versatile, si è esibito in sale da concerto e teatri, sempre affrontando con consapevolezza e proprietà di linguaggio specifico i repertori più eterogenei, collaborando stabilmente con molte formazioni cameristiche. Ha suonato con ottimi consensi di pubblico e critica in Italia e all’estero.

Anche Marko Feri ha all’attivo collaborazioni con numerose formazioni cameristiche; ha tenuto concerti in rassegne e festival internazionali in Europa, USA, Canada, Messico, Australia e Giappone. Ha curato due antologie di musiche per chitarra di autori sloveni e italiani ed è ideatore del Festival Internazionale Chitarristico “Kras” (Italia-Slovenia).

XX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL

26 luglio – 10 settembre 2020

Corde tese

Guitar Duo

Donato D’Antonio e Marko Feri, chitarre

Musiche di Scarlatti, Beethoven, Tan, Gnattali, Debussy

Martedì 25 agosto – ore 21.00

Riolo Terme – Rocca