Guida turistica abusiva smascherata dalla Polizia Locale

795

Multa di mille euro. Stava raccogliendo le quote di un gruppo di visitatori in via Indipendenza

polizia- municipaleBOLOGNA – Apparentemente sembrava il classico gruppo in attesa della visita alle bellezze della città, con la guida intenta a distribuire gli apparecchi audio da appendere al collo. Alcuni comportamenti però hanno insospettito una pattuglia della Polizia Locale che ha smascherato l’attività abusiva di un uomo di 62 anni residente a Modena. È accaduto nella mattinata di martedì scorso in via Indipendenza, quando gli agenti del reparto di Polizia Commerciale in servizio in abiti civili hanno notato una ventina di persone ricevere da un uomo degli apparecchi audio. È scattato il controllo: il gruppo, iscritto a un circolo ricreativo, stava versando individualmente la propria quota, ma la guida è risultata priva del tesserino e dell’abilitazione all’attività. Il sessantaduenne dovrà pagare una multa di mille euro per l’esercizio della professione di guida turistica senza abilitazione.

La Polizia Locale segue da tempo il fenomeno delle guide turistiche abusive e, in collaborazione con le associazioni di categoria, promuove e cura la formazione per gli agenti per migliorare sempre di più i controlli in città e tutelare le guide turistiche abilitate alla professione.