Guardie giurate, Cittadini dell’Ordine acquista la Fenice

80

Ugl firma accordo di garanzia per la tutela dei lavoratori e dei diritti acquisiti

emilia-romagna-news-24FORLÌ-CESENA – RIMINI – Cittadini dell’Ordine Spa, azienda che si occupa di vigilanza e sicurezza privata con sedi in tutta la Romagna, il 10 dicembre ha acquistato un ramo d’azienda dalla società Fenice Security Services Srl.

I termini della cessione nella parte che riguardano i diritti dei lavoratori dell’azienda sono stati oggetto di esame del sindacato Ugl Sicurezza Civile che, alla fine della valutazione, ha deciso di sottoscrivere il 21 dicembre un verbale di accordo dove, nel passaggio vincolante, si stabilisce il passaggio dei dipendenti della Fenice alla Cdo con decorrenza dal 1° gennaio 2022 alle stesse condizioni economiche e normative applicate a norma di contratti nazionali e territoriali e senza che vi siano alcune conseguenze in capo ai lavoratori e sui diritti da loro acquisiti fino ad oggi nella precedente attività.

“Abbiamo firmato l’accordo a norma di legge ed a garanzia dei diritti essenziali dei lavoratori della Fenice e a tutela delle loro prerogative contrattuali e professionali. Come sindacato abbiamo vigilato sul transito da un’azienda all’altra per salvaguardare il diritto dei lavoratori ceduti a mantenere il proprio rapporto di lavoro presso il cessionario ed evitare che il trasferimento comportasse un peggioramento del trattamento economico e normativo dei dipendenti. Abbiamo nozione di cessioni che attraverso il trasferimento d’azienda avevano innescato licenziamenti illegittimi. Come Ugl abbiamo ci siamo impegnati con le parti affinché il rapporto di lavoro delle guardie giurate non si estinguesse, ma continuasse con il nuovo titolare”: ha spiegato Maurizio Ricci, segretario provinciale Ugl Sicurezza Civile di Ravenna.