Grazie alla nuova web app rivivono in 3D gli antichi reperti romani

3

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Primo appuntamento venerdì 17, alle 10, al Salone Pierluigi di Palazzo Farnese, per la presentazione del progetto “3D Art XP – Tra memoria dell’antico e visioni immersive”. Si tratta di un’applicazione web che consentirà ai visitatori di esplorare la Sezione Romana del Museo Archeologico con un’esperienza virtuale, accedendo tramite un codice QR alla scoperta del Fegato e del Kouros etruschi, digitalizzati con una scansione 3D che permette di ruotare i reperti a 360° nella loro riproduzione tridimensionale. A illustrare la nuova tecnologia – che mostra anche la ricostruzione di una fornace romana a partire dai resti di quella esposta nel Museo Archeologico – saranno l’assessore Jonathan Papamarenghi e la direttrice dei Musei Civici Antonella Gigli, la responsabile del Settore Patrimonio Culturale della Regione Emilia Romagna Cristina Ambrosini e Massimo Fustini del Coordinamento Agenda Digitale Regionale, unitamente al presidente di Lepida Alfredo Peri.

Seguirà, alle 11, una dimostrazione live nelle sale della Sezione Romana del Museo Archeologico.