Giovani imprese in cammino, al via il bando per giovani aspiranti imprenditori e imprenditrici dai 18 ai 35 anni

10

BOLOGNA – Buone notizie per giovani aspiranti imprenditori e imprenditrici dai 18 ai 35 anni, che vogliano avviare un’attività d’impresa nei territori dei Comuni delle Unioni Appennino Bolognese, Savena-Idice e Reno-Lavino-Samoggia. Da oggi fino al 19 luglio è possibile candidarsi al bando per partecipare a un percorso di accompagnamento all’avvio di impresa, organizzato dall’Ufficio Informagiovani del Comune di Bologna e dall’Ufficio Comune sviluppo economico, imprese e occupazione di Città metropolitana e Comune di Bologna.

Le idee d’impresa ammesse al bando devono essere in linea con le vocazioni territoriali delle tre Unioni e con un’attenzione particolare a progetti di trasmissione d’impresa e passaggio generazionale. Devono inoltre rientrare in uno o più dei seguenti ambiti: turismo, attività artigianali artistico e/o tradizionale, gestione di eventi dal vivo.

I 15 soggetti, singoli o gruppi, che saranno selezionati dal bando, avranno la possibilità di seguire un percorso di accompagnamento della durata di 3 mesi, da settembre a novembre 2024. Nella prima fase del percorso i beneficiari apprenderanno gli elementi di avvio di una impresa, le forme d’impresa, il business plan e la finanza d’impresa. E ancora, avranno modo di scoprire come funzionano il crowdfunding e la ricerca fonti di finanziamento, la comunicazione d’impresa, cos’è il valore sociale d’impresa e come generare impatto sulla comunità e sul territorio. La seconda fase sarà dedicata invece all’approfondimento sulle specificità delle imprese negli ambiti turismo, attività artigianali artistico e/o tradizionale e gestione di eventi dal vivo e le possibili contaminazioni fra essi. Infine è prevista una terza fase di tutoraggio individuale per la strutturazione dell’idea d’impresa gestita da professionisti ed esperti in materia fiscale, legale, proprietà intellettuale, finanza agevolata e marketing. Tutti parteciperanno poi a un evento finale con Pitch a investitori, incubatori, istituti bancari.

Il progetto prevede, inoltre, incontri di scambio e confronto con imprenditori e imprenditrici che hanno avviato un’impresa nei territori di riferimento del progetto. I percorsi di orientamento per la messa a punto di un’idea imprenditoriale e il relativo business plan saranno realizzati dai partner del progetto: Confcommercio Imprese per l’Italia Bologna, Confcooperative Unione Territoriale Terre d’Emilia, Confesercenti provinciale di Bologna, Cna Bologna.

“Il progetto Giovani Imprese in Cammino ha l’importante obiettivo di contribuire, attraverso l’imprenditoria giovanile, allo sviluppo del tessuto economico dei territori dell’Appennino bolognese – commentano Rosa Grimaldi, delegata del Sindaco alla Promozione economica e attrattività internazionale di Città metropolitana e Comune di Bologna e Mattia Santori consigliere comunale delegato alle politiche giovanili- questa opportunità contribuirà a far emergere il potenziale economico negli ambiti del turismo, dell’artigianato e degli eventi dal vivo. Il progetto si inserisce in una rete di iniziative presenti nell’area appenninica bolognese, tra cui BIS Brasimone, che concorrono a incrementare lo sviluppo economico e sociale del territorio”.

Il bando sarà presentato in un’iniziativa pubblica, giovedì 27 giugno alle 17.30 presso il Centro sociale, culturale, ricreativo castiglionese APS, Piazza del Mercato 1 a Castiglione dei Pepoli.

Per maggiori informazioni: https://www.flashgiovani.it/giovani-imprese-in-cammino

Candidati qui: https://cittametropolitanabo.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=MOD_SVILECO_007