“Giocare alla pari”, al via il progetto

51
al tavolo dei relatori, da sinistra Valentina Zorza e Silvia Merli di Cipm Emilia Aps, Sandro Confalonieri di Asd Placentia, l’assessore alle Pari Opportunità Federica Sgorbati e, per Telefono Rosa – “La città delle donne”, Donatella Scardi e Ilaria Egeste

Tra le iniziative, il 7 maggio, “Corri con me”

PIACENZA – Presentato nella mattinata di giovedì 27 gennaio, in confrenza stampa il progetto “Giocare alla pari” con un approfondimento sull’iniziativa “Corri con me”.

GIOCARE ALLA PARI
Progetto cofinanziato dalla regione Emilia Romagna nel quadro della l.r. 6/2014 “legge quadro per la parità e contro la discriminazione di genere”

SOGGETTI COINVOLTI:
CIPM Emilia APS
Telefono Rosa Piacenza-Associazione “La Città delle donne Odv”
ASD Placentia

OBIETTIVO GENERALE:
sensibilizzare i giovani, preadolescenti e adolescenti, maschi e femmine, circa l’importanza di un reciproco riconoscimento e rispetto tra i sessi, il superamento degli stereotipi di genere e la valorizzazione delle ragazze e delle donne anche nei settori considerati tradizionalmente maschili.

OBIETTIVI SPECIFICI:
conoscenza e individuazione degli stereotipi di genere trasmessi a livello culturale e sociale che sottostanno a relazioni interpersonali disfunzionali e comportamenti violenti;
consapevolezza degli stereotipi e dei pregiudizi presenti in ognuno.
individuazione delle differenze tra maschi e femmine e comprensione del limite entro il quale esse, se trasformate in credenze preconcette, possano diventare discriminatorie;
uso di comportamenti relazionali positivi nel contesto sportivo basati sul reciproco rispetto;
identificazione di comportamenti relazionali non paritari;
incremento della consapevolezza delle conseguenze dei propri comportamenti;
conoscenza delle varie forme di violenza di genere e delle loro manifestazioni
incremento della consapevolezza da parte delle famiglie degli atleti delle tematiche affrontate: stereotipi di genere legati allo sport, relazioni disfunzionali in ambito sportivo, conflitto e violenza in ambito sportivo, visione femminile della possibilità di riuscita nei diversi sport
condivisione e implementazione di modalità corrette finalizzate al supporto dei figli e delle
figlie in ambito sportivo

TARGET:
Si intende coinvolgere il mondo dello sport giovanile:
tecnici e allenatori
giovani sportivi (11-17 anni)
famiglie

TEMPI E MODALITÁ DI ATTUAZIONE:
Il progetto prevede due fasi integrate tra di loro:
1. una fase di informazione e sensibilizzazione con incontri divisi per target di utenza tenuti
dai professionisti di CIPM Emilia APS e Telefono Rosa Piacenza-Associazione “La Città delle donne Odv”. Si ipotizzano per ogni società sportiva: due incontri da due ore ciascuno per i tecnici/ allenatori; un incontro di due ore per le famiglie e tre incontri da due ore ciascuno per i giovani atleti;
2. una fase più pratica di taglio sportivo che faccia sperimentare ai giovani partecipanti le tematiche affrontate in precedenza e promuova i valori e i comportamenti delineati. In particolare l’ASD Placentia organizzerà sabato 7 maggio una iniziativa podistica alla quale potranno partecipare solo ragazzi e ragazzi in qualità di “testimonial per l’eliminazione della violenza di genere” individuati all’interno di associazioni sportive e
istituti scolastici. I “testimonial” parteciperanno alla corsa, mentre i loro compagni e compagne dell’associazione sportiva o dell’istituto scolastico potranno partecipare alla manifestazione organizzando iniziative sportive, artistiche, culturali, sempre sullo stesso tema, che culmineranno con l’evento del 7 maggio.

Nell’ambito delle attività formative verranno anche coinvolte personalità femminile di alto livello del mondo dello sport che trasmetteranno con la propria esperienza personale, professionale e di vita, i valori al centro del progetto.
Per incentivare la partecipazione, oltre ad una accurata promozione, saranno previsti premi in buoni spesa per l’acquisto di materiale sportivo; saranno anche premiati i migliori progetti e le più consistenti partecipazioni.

DURATA DEL PROGETTO:
Le attività verranno svolte entro il 30/09/202

“CORRI CON ME”

Giovani testimonial, in rappresentanza di società sportive e  scuole della Provincia di Piacenza, insieme a testimonial dello sport e delle istituzioni, parteciperanno ad una iniziativa di corsa, che si svolgerà sabato 7 di Maggio tra le vie del centro di Piacenza.

Precedentemente all’iniziativa saranno previsti incontri di sensibilizzazione con esperti.

Destinatari del progetto, sono giovani maschi e femmine tra gli 11 e i 17 anni. L’ adesione avverrà attraverso la propria società sportiva o la propria scuola, con il coordinamento degli allenatori e degli insegnanti di Educazione fisica. Tutti i partecipanti a “Corri con me”, dovranno essere in possesso di certificato medico per attività ludico motoria e regolarmente iscritti tramite la società o la scuola.

In base  alle normative anticovid 19, si farà riferimento alle disposizioni del momento.

Comunque, il numero dei partecipanti sarà contenuto:

Due/quattro giovani (femmine/maschi) per ogni Società Sportiva o Scuola. Il gruppo di partecipanti, che manterrà una velocità di marcia  tra i 6.30/7.00 minuti/KM, sarà preceduto e seguito da moto o auto di sicurezza; il percorso si svilupperà lungo le strade del centro di Piacenza per circa 4 km, con partenza da Piazza Cavalli, via S. Antonino, Piazza S.Antonino, via Giordani, Pubblico Passeggio direzione Stradone Farnese, giro di boa nel sottomura di via IV Novembre, via Alberici, Pubblico Passeggio, Corso Vittorio Emanuele, Arrivo in Piazza Cavalli.

Ritrovo ore 16.30. Partenza ore 17.00 di sabato 7 maggio 2022. All’arrivo verranno consegnate targhe di partecipazione e Buoni per l’acquisto di materiale sportivo. Le iscrizioni saranno gratuite e verranno effettuate attraverso la compilazione di apposito modulo e dovranno essere accompagnate dal Certificato Medico per attività ludico motoria. A tutti i partecipanti verrà consegnato un pettorale appositamente ideato.

Madrina della corsa sarà Claudia Salvarani, già Campionessa Italiana di Atletica Leggera.

info@placentiahalfmarathon.it