Gianluca Tosi sfortunato a Lucca, rilancia a Salsomaggiore

2
TOSI – FOTO AMICORALLY

REGGIO EMILIA – Due week-end “di fuoco”, per Gianluca Tosi, non solo per la situazione meteorologica, ma anche perché nel giro di due domeniche stringerà il volante della Skoda Fabia Rally 2 di Gima AutoSport per altrettante volte.

Nel fine settimana appena passato era al via della 57^ Coppa Città di Lucca, rally valido per la Coppa di VI zona, alla quale partecipava per la prima volta mentre questo fine settimana si presenterà al via del Rally a Salsomaggiore Terme, valido per la Coppa Rally di 5^ zona.

Il portacolori di Movisport trovatosi a duellare con diversi “nomi” del panorama regionale e nazionale, a Lucca non ha avuto fortuna, venendo attardato pesantemente da una foratura durante la seconda prova speciale dopo che in quella di apertura aveva firmato il terzo scratch. Affiancato estemporaneamente dal lucchese Nicola Angilletta ed in gara per gratificare l’impegno del proprio main partner Bardahl, Tosi ha perso oltre cinque minuti per sostituire lo pneumatico in prova, per poi ripartire dalla ben 94^ posizione e terminare ventesimo. DI sicuro interesse però rimangono le “firme” nelle restanti prove speciali, sempre nella top five, segno che se non vi era il fuori programma della foratura poteva lottarsi il podio assoluto, come da previsione.

Pagina voltata immediatamente ed ecco che all’orizzonte vi è la partecipazione al 5° Rally di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma, valido per la Coppa Rally di 5^ zona. Una gara che al pilota di Castelnuovo Monti ha sempre ispirato molto portandolo a soddisfazioni vibranti nei quartieri alti della classifica, sempre nella top five. Alla gara termale Tosi ritroverà al fianco come copilota Alessandro Del Barba.

GIANLUCA TOSI: “Peccato per la foratura a Lucca, altrimenti credo che poteva venir fuori un bel risultato, soprattutto per gratificare l’impegno al nostro fianco di Bardahl, che è del luogo. Al di là del risultato in se stesso, sono comunque soddisfatto dei singoli riscontri cronometrici, considerando che non conoscevo la gara, che era la prima volta con un copilota diverso, pur se molto bravo, e che avevamo da confrontarsi con grandi piloti. Per cui, vediamo la così: bicchiere mezzo pieno. Quel bicchiere che vorrei riempire invece a Salsomaggiore, dove vorrei finire sul podio. Ci proveremo, perché è una gara che “mi prende” tanto! ”. 

Al sabato, a Salsomaggiore Terme, il prologo con lo Shakedown al mattino e nel pomeriggio la prova speciale cittadina “Show Salsomaggiore” di km. 2,400. Una vera e propria Prova Spettacolo in linea con un giro ad anello brevissimo. La domenica ad aprire le danze sarà l’inedita  prova “Terme di Tabiano” di km. 4,600 insieme alle classiche “Pellegrino Parmense” di Km 7,100 e “Varano De’ Melegari” di Km. 7,500 da ripetere 3 volte per un totale di 60 km. di distanza competitiva. Partenza alle 15.15 di sabato 6 agosto e arrivo finale alla domenica, ore 17.35, dopo dieci prove specali in totale.