Forlì: Sigillo di Caterina Sforza a Sintoni e Casadio

6

Le congratulazioni di Legacoop Romagna

emilia-romagna-news-24FORLÌ – Legacoop Romagna esprime le sue più sentite congratulazioni ai direttori artistici Claudio Casadio e Ruggero Sintoni e a tutta la compagine sociale della cooperativa Accademia perduta/Romagna teatri per il conferimento del Sigillo di Caterina Sforza, la massima onorificenza del Comune di Forlì.

La consegna del Sigillo, che avviene nell’imminenza del quarantennale della fondazione di Accademia perduta, rappresenta un tributo e un riconoscimento dell’impegno della cooperativa per lo sviluppo della cultura teatrale a Forlì.

Sin dall’avvio nel 1982 dei primi spettacoli presso il teatro “Il Piccolo”, di proprietà della Casa del lavoratore di Bussecchio, Accademia perduta si è infatti distinta per il proprio impegno a coniugare una proposta artistica di elevatissima qualità con l’apertura ad un pubblico vasto e diversificato, di tutte le condizioni sociali e i livelli di istruzione.

Inizialmente attiva nel campo del teatro per ragazzi, andando a colmare un vuoto nel panorama culturale della Forlì dell’epoca, Accademia perduta si è impegnata anche in programmazioni di impegno civile e sociale, gestendo in convenzione con i rispettivi Comuni numerose stagioni teatrali in importanti teatri romagnoli, a partire da Faenza..

Nel corso di questi quattro decenni, Accademia perduta ha ottenuto ripetutamente pubbliche attestazioni del valore della propria iniziativa culturale, a partire dal riconoscimento ministeriale come “Organismo stabile di Produzione, Programmazione, Promozione e Ricerca Teatrale per l’infanzia e la gioventù”, arrivato nel 1986, fino alla recente vittoria del premio Franco Enriquez per il teatro di impegno sociale e civile.

Sebbene abbia assunto dimensioni e valenza nazionale e internazionale, l’esperienza di Accademia perduta ha sempre conservato uno stretto legame con la Romagna e la città di Forlì, del resto confermato anche dall’assunzione, a partire dal 2012, della direzione artistica e organizzativa e della gestione delle stagioni del teatro Diego Fabbri.

Il conferimento del Sigillo di Caterina rappresenta dunque un ulteriore conferma del valore del lavoro di Accademia perduta e del fatto che questa esperienza sia considerata dall’opinione pubblica e dalle istituzioni un vero e proprio patrimonio della città di Forlì e di tutta la Romagna.