Forlì, da Alea Ambiente misure straordinarie per far fronte all’emergenza Coronavirus

35

Sostegno alle imprese che riceveranno la fattura per il conguaglio 2019. Disposti raccoglitori per rifiuti igienico-sanitari e dispositivi medici all’esterno degli EcoCentri

FORLÌ – A seguito di una riunione straordinaria del Coordinamento soci dei 13 comuni del forlivese svoltasi ieri mattina, Alea Ambiente ha definito alcune misure straordinarie e servizi per aiutare i cittadini privati e le imprese nell’ambito della situazione di emergenza attuale.

“All’unanimità i rappresentanti dei 13 comuni riuniti stamattina (lunedì 16 marzo) in videoconferenza in una riunione straordinaria, hanno deliberato un intervento a favore delle imprese del territorio che nei prossimi giorni riceveranno le bollette per conguaglio di spesa per la gestione e raccolta dei rifiuti relativa all’anno 2019 – afferma William Sanzani, presidente del coordinamento soci Alea Ambiente-

In particolare, per le utenze non domestiche cosiddette ordinarie (che hanno in dotazione contenitori di capacità fino a 360 litri) è stata sospesa la fatturazione. Per le utenze delle aziende che si avvalgono di contenitori con volume uguale o superiore a 1.700 litri e che riceveranno una bolletta di importo superiore ai 3.000 Euro e comunque superiore al conguaglio TARI dello scorso anno, è previsto uno sconto fino al 50% dell’importo.

Per queste imprese, è inoltre stata decisa anche una rateizzazione dell’importo, fino a un massimo di 3 rate per supportarle nel sostenere gli adempimenti”.

All’esterno degli 11 EcoCentri fissi del territorio (Forlì, Bertinoro, Forlimpopoli, Galeata, Castrocaro Terme, Modigliana, Predappio, Rocca San Casciano e Tredozio), temporaneamente chiusi nell’ambito delle misure adottate per il contenimento del contagio da Covid-19, da martedì 17 marzo saranno a disposizione i contenitori dedicati alla raccolta dei rifiuti igienico-sanitari (pannolini e pannoloni) e dei dispositivi medici.

Nel frattempo la società sta organizzando il servizio di sanificazione delle strade dei 13 comuni gestiti, misura straordinaria voluta per contribuire all’igiene delle città, che si svolgerà sia nell’ambito dello spazzamento programmato delle strade, sia con un intervento notturno ad opera di mezzi dotati di nebulizzatore che utilizzeranno ipoclorito, una soluzione di acqua e cloro.