Fibromialgia: il 14 giugno alle Terme di Cervia incontro aperto al pubblico su stile di vita e terapie con prova gratuita di mindfulness

51
Balneoterapia – Terme di Cervia

CERVIA (RA) – Una patologia molto diffusa, di cui si parla ancora troppo poco: la fibromialgia è una malattia reumatica che coinvolge un’ampia gamma di sintomi, e per questo è di difficile diagnosi. Non esiste al momento una cura specifica, ma lo stato di salute può migliorare sensibilmente unendo, all’assunzione di farmaci, un cambiamento dello stile di vita, terapie termali, e tecniche di rilassamento. Di questo si parlerà alle Terme di Cervia, venerdì 14 giugno alle ore 10.30, nel corso dell’incontro aperto al pubblico: Fibromialgia: stile di vita e terapie naturali per la gestione del dolore. Interverranno diversi specialisti: il dott. Germano Pestelli, fisiatra, la dott.ssa Cristina Andreakos, nutrizionista e chinesiologa, la dott.ssa Chiara Corvini, psicologa. Durante l’evento, racconteranno le strategie e le terapie naturali che possono migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da fibromialgia. Si parlerà anche di una novità importante: la possibilità di effettuare cure termali in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) presentando una ricetta medica con la diagnosi di fibromialgia.  Al termine dell’incontro, è prevista  una prova gratuita di mindfulness e il pubblico potrà fare domande agli specialisti.

Il programma della mattinata:

*ore 10.30 Cos’è la fibromialgia: sintomi e cause (Germano Pestelli)

*ore 10.45 Fibromialgia e reumatismi extrarticolari: i benefici delle cure termali e dell’attività fisica (Germano Pestelli)
*ore 11.00 Cibi sì e cibi no per limitare lo stato infiammatorio (Cristina Andreakos)
*ore 11.15 Corpo e mente sono interconnessi: la pratica della mindfulness secondo l’approccio integrato (Chiara Corvini)
*ore 11.45 Domande del pubblico

La gestione della fibromialgia alle Terme di Cervia e la convenzione con il SSN

Diversi studi scientifici dimostrano che la balneoterapia e la fangoterapia termali hanno grandi benefici nella gestione della fibromialgia. Le acque salsobromoiodiche di Cervia, grazie all’alta concentrazione salina e alla gradevole temperatura di circa 33°C, sono antinfiammatorie e favoriscono il rilassamento muscolare. La fangoterapia in solarium secondo la metodica tradizionale di Cervia (unica in Italia) favorisce il riassorbimento dei liquidi corporei in eccesso, riduce l’evoluzione dell’artrosi e stimola la formazione di acido ialuronico all’interno delle articolazioni e della pelle. Inoltre, il fango, grazie al caratteristico colore nero, attraverso la luce solare induce la stimolazione della Vitamina D, utile al mantenimento della struttura ossea, muscolare, cutanea. Le Terme di Cervia adottano un protocollo di cura che abbraccia tutti gli aspetti della malattia, sia quelli fisici che i disagi psichici che ne derivano. Per accedere ai percorsi di cura, è necessario presentare l’impegnativa medica per balneoterapia o fangoterapia, con la dicitura in ricetta: “fibromialgia e reumatismi extrarticolari”. Oltre ai cicli convenzionati di cura balneoterapica o fangoterapica, per completare il percorso di cura gli specialisti delle Terme consigliano attività come pilates e mindfulness in acqua e a secco.

Maggiori dettagli: https://www.termedicervia.it/it/trattare-la-fibromialgia/

FIBROMIALGIA:

STILE DI VITA E TERAPIE NATURALI

PER LA GESTIONE DEL DOLORE

Incontro aperto al pubblico 

Venerdì 14 giugno le Terme di Cervia ospitano un incontro dove diversi specialisti parleranno di come affrontare e gestire una delle patologie più diffuse e meno riconosciute a livello clinico, la fibromialgia. Che è stata finalmente inserita tra le diagnosi convenzionate con il  Servizio Sanitario Nazionale, per quanto riguarda le cure termali.

Al termine dell’incontro, il pubblico potrà partecipare a una seduta di mindfulness.