Festival Le Città Visibili 2018

riminiLa sesta edizione dal 20 LUGLIO al 2 AGOSTO nei locali dell’Ex Macello di Rimini, Via Dario Campana 71

RIMINI – Il festival Le Città Visibili giunge alla sua sesta edizione e per due settimane fa rivivere i locali dell’Ex Macello comunale di Via Dario Campana di Rimini in disuso dal lontano 1995. La kermesse di teatro e musica sarà ospitata all’interno di una cornice inedita per l’evento dal 20 luglio al 2 agosto e porterà in dote, nel cuore dell’estate riminese, quattro serate di teatro e altrettante di musica dal vivo, tutte a ingresso libero, ma anche conferenze e incontri su alcuni grandi temi di attualità.

UN NUOVO SPAZIO PIÙ GRANDE E FUNZIONALE

Dal 2013, sin dalla sua prima edizione, la manifestazione era di casa al giardino di Palazzo Lettimi di Via Tempio Malatestiano, quest’anno spettacoli e concerti accenderanno i riflettori su uno dei più interessanti siti di archeologia industriale del territorio comunale. Uno spazio più grande rispetto alla precedente location, adatto alle esigenze degli artisti ma anche degli spettatori. Invariata la vocazione storica del festival, che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del riuso degli spazi abbandonati. Riminesi e turisti rivieraschi avranno quindi l’occasione di rivivere e far rivivere -o magari di conoscere- un’area caduta in disuso e lontana dal palcoscenico naturale della movida che caratterizza la città durante la bella stagione.

IL FESTIVAL CHE VERRA’

I locali dell’Ex Macello comunale saranno adibiti a camerini, a palco e platea e lo storico complesso verrà trasformato, durante le serate del festival, in un piccolo teatro o sala concerti a seconda delle serate in programma. In alcuni locali del vecchio edificio, saranno allestite mostre ed installazioni: RIU Project curerà una rassegna di video arte e, sempre dal 20 luglio al 2 agosto, un ciclo di passeggiate sonore. L’associazione Kantharos aps curerà una mostra fotografica sugli spazi abbandonati sul territorio riminese e un laboratorio di riciclo, oltre che visite guidate sul territorio sempre verso luoghi abbandonati o recuperati.

Durante le serate il pubblico potrà usufruire di alcuni spazi di ristorazione “street food” a cura di Beestrò e Lo Svizio

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL TRA TEATRO E MUSICA

Saranno otto le serate di spettacolo previste nei locali dell’EX Macello, quattro dedicate al teatro e quattro alla musica dal vivo, cui sarà affidata l’inaugurazione della kermesse il 20 luglio alle ore 21.30 (orario di inizio di tutti gli spettacoli) con il concerto dei Perturbazione, formazione storica del panorama musicale italiano che vanta anche una partecipazione all’edizione 2014 del festival di Sanremo. Il 22 luglio debutterà la proposta teatrale con lo spettacolo “La Sorella di Gesù Cristo, terzo capitolo della “trilogia della provincia” di e con Oscar De Summa. Lo spettacolo verrà preceduto da un incontro con Rompi il Silenzio, centro antiviolenza attivo nel riminese da 12 anni. Sarà un momento di ascolto reciproco intorno al tema della violenza sulle donne. Lunedì 23 luglio il Festival Le Città Visibili sarà protagonista di un’iniziativa congiunta organizzata assieme all’associazione “Il Palloncino Rosso”, che in queste settimane sta riportando a nuova vita un altro spazio abbandonato del territorio comunale: la colonia bolognese di Miramare. All’Ex Macello si terrà il convegno “Riusiamo L’Italia: dagli spazi abbandonati alle colonie”, interverrà l’architetto Roberto Tognetti che parlerà delle buone prassi già sviluppate nel nostro paese raccontandoci di esempi virtuosi di riqualificazione urbana partecipata. Martedì 24 luglio Laura Pozone porterà in scena lo spettacolo “Dita di Dama”, per la regia di Massimiliano Loizzi. Prima del buio in sala è previsto un intervento di Claudia Cicchetti, membro della segreteria Cgil di Rimini, sul tema Lavoro giovani e donne. Mercoledì 25 luglio le sette note torneranno protagoniste all’Ex Macello con il concerto di Gnut, cantante compositore e produttore, nonché autore di numerose colonne sonore di film. La musica sarà grande protagonista anche giovedì 26 luglio con la giovane cantautrice Erica Mou, che a 27 anni ha già all’attivo oltre 500 concerti in Italia e all’estero e una partecipazione al Festival di Sanremo nella sezione dedicata ai giovani artisti. Domenica 28 luglio il festival ospiterà lo spettacolo vincitore de “L’Italia dei visionari”, progetto che ha coinvolto nella provincia di Rimini decine di cittadini comuni appassionati di teatro in qualità di membri di una giuria cui è spettato il compito di scegliere uno degli spettacoli in cartellone del festival. A calcare la scena sarà Alessandro Blasioli con “Questa è casa mia”, che narra la sventurata storia vissuta da una famiglia aquilana in seguito al tragico terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 aprile del 2009. Il 30 e il 31 luglio, sempre in collaborazione con l’Associazione Il Palloncino Rosso, il festival ospiterà lo spettacolo “Farsi Silenzio” di Tindaro Granata per la regia di e con Marco Cacciola, un viaggio alla riscoperta della lentezza, del silenzio attraverso la quotidianità della vita: i posti saranno limitati, gli spettatori verranno invitati a indossare un paio di cuffie per godere delle atmosfere proposte dall’opera teatrale. Il 2 agosto la chiusura del festival sarà affidata a Roberto Angelini, cantautore e musicista, virtuoso della chitarra. A “Le Città Visibili” presenterà il suo “Solo live”.

L’EX MACELLO, UN PO’ DI STORIA E UNO SGUARDO AL FUTURO

L’ex Macello Comunale di Rimini venne inaugurato nel lontano 1937. Solo pochi anni dopo, durante il secondo conflitto mondiale, fu danneggiato dalle bombe. Nel 1958 partirono i lavori di restaurazione e l’edificio venne ampliato con l’aggiunta delle celle frigorifere. Alla fine degli anni ’70 risale la cessazione delle attività: l’area era stata ritenuta insalubre a causa dei fumi rilasciati e venne quindi riconvertito prima in un canile comunale, infine a complesso di uffici AUSL. Nel 1995 venne demolito parte del muro di cinta che separa il complesso dal Parco Marecchia. Da questo momento l’edificio rimase in completo disuso per più di vent’anni, subendo un progressivo processo di degrado, tanto che fino a 5 anni fa era ricovero di clochard, abitanti di passaggio e talvolta anche di malavitosi. Lo sgombero della zona fu seguito da una bonifica e da una conseguente ristrutturazione della zona antistante la facciata principale dell’edificio. Queste opere hanno contribuito a riqualificare l’area e a far entrare a pieno diritto l’Ex Macello comunale di Rimini fra i più interessanti siti di archeologia industriale. Dopo il recente intervento del Comune di Rimini di bonifica e messa in sicurezza della struttura, si rende ora necessaria una messa in atto di una serie di attività, che possano ripopolare la zona periferica attraverso progetti di integrazione, eventi culturali, sensibilizzazione degli abitanti della zona e documentazione della storia del luogo. Le città visibili – associazione attiva già da cinque anni in iniziative di rivalutazione di beni storici- e altre associazioni di Rimini, hanno quindi unito le loro forze in questa missione, facendo diventare l’ex-macello un punto di partenza di buone pratiche del riuso di spazi urbani dismessi, per stimolare i cittadini a partecipare dal basso ai processi di rigenerazione.

Orario spettacoli/concerti: 21.30
Apertura spazio con Bar Milleluci e street food a cura di Beestrò e Lo Svizio dalle ore 19.
INGRESSO GRATUITO
Info: 339 4976319, info@lecittavisibili.com – www.lecittavisibili.com

CREDITS
PRODUZIONE E ORGANIZZAZIONE
Le città visibili
Milleluci
CON LA COLLABORAZIONE DI
Comune di Rimini-Romagna Acque
CON IL SOSTEGNO DI
IBC Emilia-Romagna – Giovani Per il Territorio – Eticarim – Trattoria La Marianna – Gruppo Hera – Romagna Iniziative – RiminiBanca – Coop Alleanza 3.0 – duoMo hotel riMini – Officina Special Emme – Subaru Italia – Marcar – Birra Amarcord
CON LA PARTECIPAZIONE DI
Il Palloncino Rosso – Kantharos aps – RIU – Vite in Transito – Eshu Adv – Rompi IL Silenzio Onlus – Civivocomunerimini – Caritas Rimini – Cooperativa Eucrante – Beestró – Lo Svizio Rimini – korekané
GRAFICA
Officine Bonfiglioli
SI RINGRAZIANO INOLTRE
Michelangelo Bonfiglioli, Enrica Mancini, Maurizio Fantini, Giampiero Piscaglia, Pedro Urbinati Federica Urbinati , i ragazzi del workshop di Social Media Story Telling, Irene Gulminelli ed Enea Conti
Un ringraziamento speciale a Massimo Pulini e a Eron

Dal 20 luglio al 2 agosto. Le città visibili rassegna estiva di teatro e musica a cura di Tamara Balducci e Linda Gennari.

PROGRAMMA ”LE CITTA’ VISIBILI” VI EDIZIONE
EX MACELLO COMUNALE
via Dario Campana 71, Rimini
ORARIO SPETTACOLI/CONCERTI 21:30
Apertura spazio con Bar Milleluci e street food a cura di Beestrò e Lo Svizio dalle ore 19:00
INGRESSO GRATUITO
Info: 339 4976319, info@lecittavisibili.com – www.lecittavisibili.com

Venerdì 20 Luglio
CONCERTO Perturbazione “9 METRI QUADRI”
Tommaso Cerasuolo -voce; Cristiano Lo Mele – chitarra; Alex Baracco – basso; Rossano Antonio Lo Mele – batteria;
– Opening act Riccardo Amadei e Les Pastìs –
LABORATORIO RICICLO CREATIVO per bambini e ragazzi “I semi del riuso” a cura di Kantharos ore 18
Prendendo dei comunissimi vuoti a perdere (bottiglie di plastica, vasetti di yogurt, cestini di uova) realizzeremo semenzai e veri e propri ecosistemi in cui far crescere le nostre piantine.
(Info e prenotazione: 349 7116588 – associazione.kantharos@gmail.com)
Sabato 21 Luglio
BICICLETTATA “I LUOGHI DELL’ABBANDONO” a cura di Kantharos ore 21.30 da Ex Macello
Partendo dall’ex Macello, di cui verrà presentata la realtà storica, si parte alla conoscenza degli edifici abbandonati nel centro città, alcuni dei quali storici (palazzo Lettimi, monastero dei Francescani, casa De’ Battagli), altri moderni (Supercinema, ex sede della Croce Verde, ecc.)
(Info e prenotazione: 349 7116588 – associazione.kantharos@gmail.com)
APERITIVO ETNICO a cura dell’Associazione Vite in transito ore 20:00
Domenica 22 Luglio
SPETTACOLO “LA SORELLA DI GESÙ CRISTO” DI E CON Oscar De Summa
progetto luci e scena Matteo Gozzi; disegni Massimo Pastore; produzione La Corte ospitale, Attodue, Armunia – Castiglioncello con il sostegno de La Casa delle Storie e Corsia Of
INCONTRO “CONVERSIAMO” con l’associazione Rompi il silenzio ore 20.
Interverrà l’Assessore Regionale Emma Petitti
Lunedì 23 Luglio
CONVEGNO “RIUSIAMO L’ITALIA: DAGLI SPAZI ABBANDONATI ALLE COLONIE ” ore 18:00
Le buone pratiche del riuso degli spazi urbani dismessi
con il palloncino rosso e Roberto Tognetti
Interverranno Riccardo Loss di Smart Lab – Centro Giovani Rovereto e Jessica Andreucci e Francesco Tortori di Spazi Indecisi
APERITIVO ETNICO a cura dell’Associazione Vite in transito ore 19.30
Martedì 24 Luglio
SPETTACOLO “DITA DI DAMA” CON Laura Pozone
Tratto dall’omonimo romanzo di Chiara Ingrao
Adattamento e regia Massimiliano Loizzi e Laura Pozone
INTERVENTO PRE-SPETTACOLO di Claudia Cicchetti membro della segreteria Cgil Rimini, sul tema LAVORO – GIOVANI – DONNE ore 21.15
Mercoledì 25 Luglio
CONCERTO Gnut
– Opening act Luca Dolci
CAMMINATA SONORA “I SUONI INTORNO AL CENTRO STORICO” a cura di RIU_Project ore 18.30 dall’Ex Macello
(Info e prenotazione: 339 6050506 – info@riuproject.com)
Giovedì 26 Luglio
CONCERTO Erica Mou
Voce e chitarre: Erica Mou
Pianoforte e tastiere: Antonio Iammarino
Violoncello: Flavia Massimo
– Opening act Giuvazza –
LABORATORIO RICICLO CREATIVO PER BAMBINI E RAGAZZI “CASE DI CARTA” a cura di Kantharos ore 18
Con i sacchetti di carta di frutta e verdura costruiremo nuovi palazzi e abitazioni per immaginare le città ecologiche del futuro.
(Info e prenotazione: 349 7116588 – associazione.kantharos@gmail.com)
Venerdì 27 Luglio
CAMMINATA SONORA “I SUONI TRA IL FIUME E LA CITTÀ” a cura di RIU_Project ore 21.30 dall’Ex Macello
(Info e prenotazione: 339 6050506 – info@riuproject.com)
APERITIVO ETNICO a cura dell’ Associazione Vite in transito ore 20.00
Sabato 28 Luglio
BICICLETTATA “I LUOGHI DEL RECUPERO” a cura di Kantharos ore 21.30
Dopo aver visto le immagini desolanti dell’abbandono, si parte dall’ex Macello per conoscere le buone pratiche di recupero e dei cantieri che stanno animando la città come quello del cinema Fulgor e del Teatro Galli.
(Info e prenotazione: 349 7116588 – associazione.kantharos@gmail.com)
Domenica 29 Luglio
SPETTACOLO “QUESTA È CASA MIA” DI E CON Alessandro Blasioli
Scritto, diretto e interpretato da Alessandro Blasioli
Supervisione artistica di Giancarlo Fares; Scenografia Andrea “Corvo” Frau; Luci Viviana Simone
SPETTACOLO VINCITORE “L’ITALIA DEI VISIONARI 2018”
CAMMINATA SONORA “I SUONI TRA IL PARCO E IL PORTO” a cura di RIU_Project ore 5.00
(Info e prenotazione: 339 6050506 – info@riuproject.com)
Lunedì 30/Martedì 31 Luglio
SPETTACOLO “FARSI SILENZIO” CON Marco Cacciola
Drammaturgia Tindaro Granata; suono Marco Mantovani; produzione Elsinor centro di produzione teatrale- con il sostegno di Armunia Centro di residenza artistica Castiglioncello – Festival Inequilibrio
ORE 18.30 ALL’ EX COLONIA BOLOGNESE, via Principe di Piemonte – ORE 21.30 ALL’EX MACELLO COMUNALE
SPETTACOLO POSTI LIMITATI-PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AI NUMERI 340 5615682 / 335 436986
Giovedì 2 Agosto
Concerto “SOLOLIVE” Roberto Angelini
Agli effetti e ai video: “Mr Coffe” Daniele Rossi; Fonico: Giuseppe Oliva
– Opening act Andrea Donati
LABORATORIO RICICLO CREATIVO PER BAMBINI E RAGAZZI “FACCE DI CARTONE” a cura di Kantharos ore 18
Con un po’ di cartone e qualche oggetto di uso comune nelle nostre case andremo a realizzare delle maschere teatrali per prepararci al festival di anno prossimo.
(Info e prenotazione: 349 7116588 – associazione.kantharos@gmail.com)
INOLTRE PER TUTTA LA DURATA DEL FESTIVAL:
RASSEGNA DI VIDEO ARTE organizzata da RIU_Project
A cura di Federica Landi e Valeria Mancinelli
La rassegna intende proporre i lavori di artisti emergenti internazionali con un focus particolare sulle pratiche di video arte provenienti dai paesi del Medio Oriente.
IL PUBBLICO POTRÀ VISITARLA PRIMA O DOPO GLI SPETTACOLI/CONCERTI E DURANTE LE SERATE E I POMERIGGI CHE PREVEDONO ALTRE ATTIVITÀ.