Festa della musica: finale tra Ghirlandina e soundtracks

8
Modena

Martedì 21 giugno concerto nella Torre civica per voce e chitarra su note di Monteverdi, Bizet e Garcia Lorca. A Palazzo Santa Margherita l’iniziativa di “Musica da film”

MODENA – Dopo gli appuntamenti di sabato 18 giugno, continua e si conclude martedì 21 l’edizione 2022 della Festa della 2022, con due appuntamenti in programma tra il pomeriggio e la sera in centro storico di Modena.

In particolare, la Ghirlandina ospiterà un concerto ricco di fascino a partire dalla location che lo ospita, la Sala degli strumenti scientifici. In questi spazi, durante la visita guidata delle 17.15 e delle 18, il mezzosoprano Eleonora Filipponi e il chitarrista Riccardo Filipponi daranno vita a un’esibizione per voce e chitarra su musiche di Claudio Monteverdi, Georg Friedrich Händel, Federico García Lorca, Manuel de Falla e Georges Bizet intitolata “Suggestioni musicali in Ghirlandina”. L’appuntamento è a cura di Fondazione Teatro Comunale di Modena e Modena Città del belcanto; per partecipare è necessario prenotarsi sul sito web www.visitmodena.it ed occorre il biglietto per visitare la Ghirlandina.

Alle 21.45 il cartellone della rassegna si chiuderà, come ormai da tradizione, all’insegna della commistione fra musica e immagini con “Soundtracks – Musica da film”, il progetto a cura del Centro musica Modena, con la direzione artistica di Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò. L’appuntamento è nel chiostro di Palazzo Santa Margherita con la proiezione e sonorizzazione dal vivo di “Safety last!” (in italiano “Preferisco l’ascensore!”), celebre pellicola di Harold Lloyd del 1923, pietra miliare del cinema comico muto americano. A sonorizzare il film, direttamente sul palco, sarà il Collettivo Soundtracks 2022 composto da Alessandro De Lorenzi (chitarra), Elettra Fadda (clarinetto), Stefano Marzocchi (batteria), Valentina Samberisi (elettronica) e Patrizio Rossi (basso), un ensemble che si è formato all’interno dell’omonimo percorso di residenza artistica promosso dal Centro musica all’interno del progetto “Sonda music sharing”. A guidare il collettivo nella composizione delle musiche, oltre a che ad accompagnarli sul palco in qualità di ospite speciale, sarà Giungla, al secolo Emanuela Drei, già voce e chitarra di Heike has the giggles e bassista per His clancyness.