Ferrara Summer Festival: undicesimo annuncio

33

FERRARA – Molte volte non ci rendiamo conto della bellezza del luogo in cui viviamo. La diamo per scontata, come diamo per scontate molte altre cose che in realtà dovremmo ritenere preziose. Il Ferrara Summer Festival 2022 riparte dai sentimenti che ci legano alla nostra terra e dall’amore.

L’undicesimo artista è un cantautore che fotografa i sentimenti e celebra l’amore in tutte le sue sfaccettature. Abbiamo il piacere e l’onore di annunciare :

Live
ERMAL META

Giovedì 21 Luglio 2022

Piazza Trento Trieste – Ferrara –

Ore 21.00

Ermal Meta è nato nella città di Fier, a 100 km dalla capitale Tirana, in Albania; Il suo nome significa “Vento di montagna”. Si trasferisce a Bari a 13 anni con sua madre Fatmira, suo fratello Rinland e sorella Sabina. Non è l’unico in famiglia con la passione per la musica, sua madre infatti è il primo violino dell’orchestra di Fier. Tronca però ogni rapporto con il padre violento. Verso i 16 anni inizia a suonare il pianoforte e chitarra.

Entra a far parte degli Ameba 4 che nel 2006 partecipano al Festival di Sanremo. Dopo aver
registrato il loro primo e unico album il gruppo si sceglie e nel 2007 Ermal fonda La Fame di Camilla. Assieme a Giovanni Colatorti, Dino Rubini e Lele Diana incide tre album, con le canzoni sia in italiano che in albanese, fino al loro scioglimento nel 2013. In sei anni di attività La Fame di Camilla partecipa al Festival di Sanremo e si esibisce all’Heineken Jammin’ Festival, suonando sullo stesso palco di Aerosmith, The Cranberries e Stereophonics.

Ermal così intraprende la carriera del cantautore. Scrive canzoni per Emma Marrone, Francesco Renga, Patty Pravo, Marco Mengoni, Francesca Michelin, Francesco Sarcina, Giusy FerreriRed Canzian, Lorenzo Fragola e Annalisa. Nel 2014 realizza un brano per “Braccialetti rossi”, una serie televisiva prodotta da RAI 1. La serie racconta le vicende di un gruppo di ragazzi affetti da svariate malattie che si ritrovano in un ospedale dove stringono amicizie. Nello stesso anno esce il suo primo singolo da cantante solista “Lettera a mio padre”, un brano violentemente onesto dedicato al genitore. Collabora con Niccolò Agliardi su un altro brano per “Braccialetti Rossi 2” Marco Mengoni sulla stesura di alcuni brani di quest’ultimo. Firma anche il brano “Straordinario” che Chiara Galiazzo presenta al Festival di Sanremo del 2015. Continuano così le sue collaborazioni con i grandi della scena musicale italiana, Francesco Sarcina di Le Vibrazioni, Emma Marrone ed Elisa.

Il 2016 vede pubblicato il primo album in studio di Ermal chiamato “Umano” e l’anno successivo partecipa alla 77° edizione di Festival di Sanremo con il brano “Vietato morire” dal secondo album, dallo stesso titolo. Due settimane dopo il festival, il brano sale al primo posto degli album più venduti in Italia. Nel frattempo Ermal viene scelto come giudice nel talent show Amici di Maria de Filippi e a novembre dello stesso anno Meta vince Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards 2017. Come reazione all’attentato terroristico a Manchester al concerto di Ariana Grande, Ermal Meta assieme a Andrea Febo scrive “Non mi avete fatto niente” che presenta al Festival di Sanremo in coppia con Fabrizio Moro. La canzone vince la manifestazione e Moro e Meta vengono così designati a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest a Lisbona, dove arrivano quinti.

Nel 2017 partecipa a Sanremo e arriva terzo. Nel 2018 vince la 68esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “non mi avete fatto niente” un testo dedicato alla piaga del terrorismo .Ermal Meta dopo aver partecipato e vinto nelle precedenti edizioni del festival, è un concorrente anche di Sanremo 2021 dove porta il suo nuovo brano inedito “Un milione di cose da dirti”. Nella serata dedicata ai duetti e cover Sanremo 2021, Ermal Meta ha cantato “Caruso” di Lucio Dalla insieme alla Napoli Mandolin Orchestra, vincendo la serata.

L’artista, con il brano Un milione di cose da dirti, si è classificato terzo nella classifica finale della kermesse, e ha vinto il Premio Giancarlo Bigazzi per la Miglior Composizione Musicale, assegnato dall’Orchestra del Festival, nonchè i premi per la Miglior Interpretazione e per la Migliore Cover.

Biglietti in vendita da oggi dalle ore 16.00 nei circuiti Ticketone e disponibili presso Ass. Musicale Butterfly Via Padova, 189, 44123 Ferrara FE – dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11.00 /13.00 e dalle 18.00 alle 20.00