A Ferrara controlli sulla sicurezza stradale: usi irregolari del cronotachigrafo negli autotrasporti

72

La pratica scorretta già riscontrata dalla  Polizia Municipale Terre Estensi in altri venti casi solo nel 2017

foto-1-bFERRARA – Nella mattina dell’11 febbraio scorso, durante i controlli mirati al settore dell’autotrasporto, il Nucleo specializzato della Polizia Municipale Terre Estensi ha rilevato il verificarsi della pratica illegittima della sostituzione del primo foglio di registrazione del cronotachigrafo di giornata, con l’inserimento di uno nuovo. Questo permette, sfuggendo alle regole, di guidare per un maggior numero di ore ed evitare le sanzioni sul mancato riposo.

Nella violazione, particolarmente grave in quanto l’autista che non rispetta i tempi di riposo potrebbe non avere la dovuta lucidità alla guida di veicoli particolarmente impegnativi, è incorso un autotrasportatore [V.F.] di nazionalità rumena.
E’ pertanto scattata nei suoi confronti la sanzione totale di euro 11.024,00 per complessivi 130 punti di decurtazione (sommando tutte le sanzioni) che, come per’altro prevede il codice della strada, provocheranno la riduzione effettiva massima di 15 punti sulla patente.
Tale pratica scorretta è già stata riscontrata in altri venti casi solo nel 2017, come pure in questo primo scorcio dell’anno sono state elevate altre sette violazioni per il mancato rispetto dei tempi di riposo e verificati cinquanta casi di uso non corretto del cronotachigrafo.
Oltre a mettere a repentaglio la propria e altrui sicurezza sulla strada, gli autotrasportatori incorrono in pesanti sanzioni che possono raggiungere migliaia di euro e pure la sospensione della patente, come anche ricadere sulle imprese titolari dei conducenti sanzionati.
Nel 2016 solo per un utilizzo non corretto dell’apparecchio cronotachigrafo così come stabilito nel Regolamento UE nr. 165/2014. sono state riscontrate, sul territorio intercomunale, più di ottocento violazioni a carico di conducenti italiani e stranieri. Sono stati centonovanta quelli verificati in seguito a sinistro stradale.