Fermato il conducente di un motoveicolo per consegne a domicilio

31

Era in regola con l’autocertificazione ma privo di patente. Domenica 3 gennaio nel centro storico di Ferrara, durante i controlli del rispetto delle restrizioni anti-covid

polizia- municipaleFERRARA – Nella serata di domenica 3 gennaio, nel centro storico di Ferrara, una pattuglia della Polizia Locale Terre Estensi impegnata nei controlli del rispetto delle restrizioni anti-covid ha fermato, tra gli altri, un motoveicolo che stava effettuando consegne a domicilio per conto di una azienda, autorizzato pertanto a circolare in deroga ai divieti previa autocertificazione.

Il conducente (G.R. classe 1993, con cittadinanza tunisina e con regolare permesso di soggiorno) è risultato sprovvisto di patente di guida, perché mai conseguita. Inizialmente l’autista fermato ha tentato di sottrarsi al controllo sostenendo di aver dimenticato il documento a casa. Tuttavia gli agenti, insospettiti dalle sue risposte elusive, dopo ulteriore approfondimento, hanno verificato che la patente non era in realtà mai esistita.

Il conducente è stato pertanto sanzionato (ai sensi dell’art. 116 del CdS) e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo. A carico del proprietario del veicolo, nonché titolare del ristorante per il quale G.R. lavorava, è stata elevata sanzione per incauto affidamento del veicolo a persona priva di patente.