Federmanager e sicurezza sul lavoro: in occasione dell’Assemblea annuale focus sul Cybermanager

12
La sede bolognese di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna a Villanova di Castenaso.

L’evento si tiene martedì 18 giugno a Bologna presso la sede di Fondazione ANT Italia Onlus

BOLOGNA – Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna, associazione di riferimento dei manager industriali con circa 3.100 iscritti nelle tre province, in occasione dell’assemblea annuale organizza il convegno “Cybermanager. Innovazione digitale e sicurezza sul lavoro nell’anno di NIS2”, che si svolgerà a Bologna martedì 18 giugno alle 17.30 presso la sede di Fondazione ANT Italia Onlus in Via Jacopo di Paolo 36.

“L’integrazione tra sicurezza digitale e fisica – sottolinea Massimo Melega, presidente di Federmanager Bologna–Ferrara–Ravenna ed Emilia Romagna – è centrale negli ambienti di lavoro, dove l’intelligenza artificiale e le tecnologie digitali diffuse devono confrontarsi con minacce sempre più complesse per la sicurezza delle persone, della produzione e della gestione aziendale. I manager, al centro di questa svolta epocale, guidano l’adozione delle necessarie strategie innovative e sono protagonisti del cambiamento.”

“Con la direttiva europea NIS2 sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi – spiega Roberto Sammarchi, manager dell’innovazione e moderatore del convegno – l’UE rafforza la sicurezza digitale richiedendo agli Stati membri un impegno attivo entro ottobre 2024. Capacità manageriali e competenze tecnico scientifiche sono due aspetti della medesima responsabilità verso questa sfida, che vogliamo accettare anche attraverso alleanze strategiche nei settori della sicurezza sul lavoro, delle relazioni internazionali e della ricerca.”

Il programma

Il convegno è strutturato in due momenti.

Il primo focus riguarda il ruolo dei manager per la sicurezza informatica nelle aziende. La sessione verrà aperta da Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione e relazioni internazionali della Regione Emilia-Romagna; seguiranno gli interventi di Bruno Frattasi, Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) su “La Direttiva (UE) 2022/2555, o NIS 2” e di Alessandra Poggiani, direttore generale CINECA, che parlerà di “Cybersecurity e supercalcolo. Bologna e il ruolo di CINECA per la sicurezza digitale europea”.

Il secondo focus sarà incentrato sul progetto Lasia, LAbour Safety Innovation Award, promosso dalla rete SIGN, Scienziati Italiani in Germania Network, introdotto e moderato da Roberto Sammarchi, manager dell’innovazione, founding member della rete SIGN.

Portano il loro contributo Massimo Melega, presidente Federmanager Emilia Romagna, Giorgio Sbaraglia, direttivo CLUSIT, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, Francesco Santi, presidente AIAS, l’Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza, Emanuele Gatti, presidente ITKAM, Italian Chamber of Commerce for Germany e founding member della rete SIGN e Giuliano Muzio, chief corporate relationship officer FBK Fondazione Bruno Kessler, istituzione di ricerca multidisciplinare, specializzata nel campo della tecnologia, dell’innovazione, delle scienze umane e sociali.

L’evento è aperto al pubblico previa registrazione sul sito di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna fino ad esaurimento dei posti disponibili al link https://bologna.federmanager.it/events/assemblea-annuale-ordinaria-2024-e-convegno-cyber-manager/. Info: segreteria@bologna.federmanager.it.

Assemblea Soci 2024

L’incontro di approfondimento di cui sopra, si terrà in occasione dell’Assemblea annuale ordinaria dell’associazione riservata ai iscritti delle tre province, Bologna, Ferrara e Ravenna, durante la quale verranno approvati il Bilancio Consuntivo 2023 il Bilancio Preventivo 2024.

In programma nella parte privata anche la consegna dell’attestato di benemerenza e fedeltà agli iscritti al Sindacato da oltre 50 anni e della Borsa di Studio Intercultura “Federmanager Bologna- Ferrara-Ravenna in memoria di Francesco Longo”, per dare la possibilità al vincitore di partire alla scoperta di una destinazione estera frequentando un corso in lingua. Il programma si svolge in collaborazione con Intercultura, Onlus che da oltre 60 anni promuove il dialogo interculturale attraverso programmi di scambi internazionali che coinvolgono migliaia di giovani e famiglie in tutto il mondo.

FEDERMANAGER BOLOGNA – FERRARA – RAVENNA, con all’attivo circa 3100 iscritti e tre strutture operative, una in ogni città, è la sede territoriale di FEDERMANAGER, organizzazione costituita nel 1945 che rappresenta e tutela i dirigenti in servizio e in pensione delle imprese produttrici di beni e di servizi. Gli associati sono dirigenti, quadri apicali, alte professionalità, in servizio e in pensione, di piccole, medie e grandi imprese che operano in tutti i settori dell’industria privata e a partecipazione statale, compresi gli enti pubblici economici, nonché nelle attività ausiliarie e complementari dell’industria. FEDERMANAGER è presente su tutto il territorio nazionale tramite 55 associazioni territoriali, le quali forniscono agli iscritti assistenza di carattere sindacale, contrattuale, previdenziale, legale e fiscale e realizzano iniziative culturali, di formazione e di networking, oltre a politiche attive. Info: https://www.bologna.federmanager.it

Informazioni stampa: Monica Dall’Olio – 335 470916 – monica.dallolio1@gmail.com